Giuseppe Conte, il piano segreto contro il coronavirus: scuole chiuse a oltranza, non finisce il 3 aprile

Loading...

Giuseppe Conte sul coronavirus ha deciso una vera strategia di contenimento, fatta di regole e nuove misure alle quali ogni cittadino deve attenersi e che probabilmente saranno prolungate dopo il prossimo 3 aprile. E adesso ha chiesto ai suoi colleghi europei (connessi in videoconferenza) di agire ancora di più, perché, come specificato da Conte, nessuno è immune da ciò che lui stesso ha definito “uno tsunami economico-sociale”.

Loading...

Conte, scrive oggi l’edizione on line del Giornale, definisce questa settimana come quella decisiva, ma la data di “scadenza” del 3 aprile non sancirà la riapertura delle attività o un ritorno alla normalità. Il premier sta studiando un prolungamento della chiusura delle scuole e tutti i divieti per le attività non essenziali. Inoltre il premier chiede all’Europa uno sforzo ulteriore per cambiare anche le strutture stesse della Ue: i due possibili strumenti per reagire all’arrivo di questa epidemia – secondo Conte –  sarebbero i coronavirus-bond e un fondo di garanzia europeo ad hoc, che finanzi con urgenza tutte le iniziative dei singoli governi per proteggere le proprie economie.

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.