L’appartamento si allaga e il 93enne spara alle gambe del responsabile alla manutenzione

Loading...

Si era presentato nell’ufficio del responsabile della manutenzione del suo condominio, dopo un allagamento.

Ma, un signore di 93 anni ha estratto una pistola e ha sparato contro l’uomo. È successo a Las Vegas, negli Stati Uniti.

L’episodio sarebbe avvenuto lo scorso 2 gennaio, ma solo nelle ultime ore la polizia locale ha diffuso il video dell’aggressione, ripreso dalle telecamere di sicurezza dello stabile. Le immagini mostrano il 93enne, identificato come Robert Thomas, entrare nell’ufficio, vestito con cappotto e cappello nero. Poi, all’improvviso, l’uomo estrae dal soprabito una pistola, la punta contro i lavori terrorizzati e infine spara un colpo verso un computer. È a quel punto che una donna, seduta alla scrivania vicino al 93enne e al responsabile della manutenzione del condominio, decide di uscire dalla stanza, con il permesso dell’aggressore. Sarebbe stata lei, secondo quanto riporta il Las Vegas review journal, a chiamare il 911, che è intervenuto poco tempo dopo, dato che una volante si trovava già in zona. Ma era già troppo tardi: Thomas, infatti, ha fatto in tempo a sparare un colpo alla gamba dell’uomo e, quando questi era già a terra, a colpire anche l’altra gamba.

Loading...

Poco dopo, le immagini mostrano l’arrivo degli agenti, che a loro volta hanno sparato al 93enne, mancandolo di poco. Allora, uno degli agenti entra nell’ufficio e lo trascina fuori, gettandolo faccia a terra e arrestandolo. Nonostante la sua età, Thomas è finito in carcere, nella contea di Clark, per tentato omicidio, rapimento e detenzione illegale di arma da fuoco.

Il 3 gennaio, Robert Thomas è apparso in tribunale su una sedia a rotelle e, per ascoltare quanto dichiarato in aula, ha dovuto usare delle cuffie, come riporta il servizio di 8 News NOW Las Vegas. “Lo rifarei di nuovo”, avrebbe confessato l’anziano ai giudici. Il responsabile della manutenzione contro cui si è accanito il 93enne è stato portato in ospedale subito dopo l’incidente, ma il giorno seguente era già stato dimesso.

il giornale.it

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.