Aggressione in Centrale: 24enne derubato e minacciato con punteruolo

Loading...

La stazione centrale di Milano trona ad essere teatro di aggressioni. Gli agenti della polizia di Stato stanno indagando su una rapina avvenuta la scorsa notte in via Giulio Tarra.

Erano da poco passate le 22 quando un giovane 24enne è stato rapinato e minacciato. A denunciare i fatti è stato lo stesso giovane che ha raccontato alle forze dell’ordine di essere stato derubato del cellulare e di una banconota da 50 euro.

L’aggressore sarebbe un uomo nordafricano che avrebbe minacciato il giovane con un punteruolo per poi scappare in direzione di via Copernico.

Loading...

Negli ultimi mesi in stazione si sono registrate numerose aggressioni. A settembre, solo per citare uno degli episodi più violenti, un immigrato ha colpito alla gola un militare in servizio per l’operazione Strade sicure. L’aggressore è stato subito bloccato e portato in carcere. Era irregolare sul territorio italiano. E come lui, lo sono altri 49mila.

A Milano ci sono ancora “più di 2.500 mila migranti nelle strutture di accoglienza”, aveva affermato pochi giorni fa l’assessore lombardo alla Sicurezza e all’Immigrazione Riccardo De Corato, ma soprattutto ci sono circa 49 mila clandestini fuori da questi centri dove “non c’è controllo”. Un esercito di persone che spesso si rende protagonista di brutali episodi.

il giornale.it

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.