Firenze, la gonfia di botte davanti alle figlie minori

loading...

È stata gonfiata di botte dal compagno in via Canova dove vivevano a Firenze.

loading...

Una donna peruviana di 42 anni era vittima degli abusi verbali e fisici del suo compagno, della stessa nazionalità. I carabinieri sono intervenuti strappandola dalle mani del suo aguzzino e arrestandolo. L’uomo spesso beve fino a perdere il senno della ragione e ogni volta prendeva da parte la compagna e la massacrava di botte cercando di umiliarla quanto più possibile davanti alle due figlie minori. La 42enne esasperata, ricevuta l’ennesima aggressione, si è quindi decisa a chiamare il 112 per denunciare quanto era appena accaduto.

loading...

Aveva denunciato un’altra violenza soltanto qualche giorno prima ed era costretta a vivere insieme ai due figli all’interno di una stanza nell’appartamento. Una stanza senza materassi né mobilio, rifugio della peruviana. Il 118 è intervenuto constatando, riferisce il Firenze Today, un trauma contusivo della colonna cervicale e altre lesioni minori. È stata trasportata all’ospedale San Giovanni di Dio per essere curata.

L’uomo, che i carabinieri hanno trovato in casa, si è fatto arrestare senza opporre resistenza. Aveva precedenti penali ed ora è stato trasportato in un’altra casa dove è stato messo agli arresti domiciliari.


il giornale.it


loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.