I candidati sindaco di Firenze delle sinistre? Il tunisino Mustafa Watte e l’italo-sierraleonese Antonella Bundu

Loading...

Il tunisino Mustafa Watte e l’italo-sierraleonese Antonella Bundu: sono questi i candidati sindaco di Padova delle due sinistre anti-italiane.

Da Firenzetoday – Tra tanti uomini, arriva la candidatura a sindaco di una donna per le prossime elezioni di maggio. Finora l’unica. “Come mi definisco? Donna nera, fiorentina e di sinistra”, dice con orgoglio Antonella Bundu, 49 anni. Nata a Firenze da padre originario della Sierra Leone e madre fiorentina, sarà la candidata della sinistra cittadina.

“Nulla a che vedere con Nardella, che – sottolinea -, si fa fotografare sulle ruspe e scimmiotta Salvini”. Ma nemmeno con chi “nel programma propone il ‘daspo’ per gli immigrati”. E qui la frecciata è al candidato dell’ ‘altra sinistra’, quella che fa riferimento alla lista ‘Punto e a Capo’ di Graziano Cioni, che ha candidato sindaco il farmacista 33enne Mustafa Watte.

Loading...

Il candidato sindaco della lista di Cioni ‘Punto e a Capo’ è Mustafa Watte, 33enne di origini siriane:

Fisico da pugile, come in effetti è stato a livello amatoriale, 33 anni, farmacista, padre originario di quella Siria oggi martoriata da anni di guerra civile e madre tunisina. Lui però è nato e cresciuto a Firenze, dove mentre studiava per arrivare alla laurea lavorava anche nel settore della sicurezza nei locali.

E’ la new entry della campagna elettorale in vista delle elezioni amministrative di maggio: Mustafa Watte, da oggi ufficialmente candidato sindaco della lista ‘Punto e a Capo’, lanciata su Facebook e alla quale da tempo lavorano l’ex ‘sceriffo’ Graziano Cioni e Nicola Cariglia, in passato vicesindaco.

Leggi la notizia su firenzetoday.it

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.