Migranti sospetti nei pressi della stazione. Gli agenti li fermano: ecco cosa nascondevano in quella valigia.

Loading...

Che colpo per l’immigrazione e i trafficanti di droga che in Italia cercano terreno fertile per poter stabilizzare un nuovo “mercato”.

Ma fortunatamente si sta lavorando bene e al meglio per sradicare il traffico di droga proveniente dai migranti accolti senza sosta.

Nelle scorse ore, i carabinieri della Compagnia Roma Parioli, impegnati nel quotidiano servizio di controllo del territorio, in 2 distinte operazioni condotte a distanza di pochi minuti l’una dall’altra hanno arrestato 4 immigrati nigeriani trovati in possesso di 21 kg di sostanze stupefacenti.

Loading...

I giovani extracomunitari, risultati in seguito essere in Italia senza fissa dimora, sono stati notati dai Carabinieri nelle vicinanze della stazione ferroviaria Tiburtina mentre, con fare alquanto sospetto e con un passo particolarmente spedito, stavano trascinavano dei pesanti trolley.

Gli uomini delle forze dell’ordine, insospettiti dallo strano comportamento, hanno deciso di fermare gli stranieri per sottoporli ad identificazione e controlli.

Durante le perquisizioni, i militari hanno rinvenuto all’interno delle valigie, nel primo caso, circa 10,6 kg di marijuana avvolti con il cellophane e, nel secondo, altri 11 Kg della stessa sostanza suddivisi in 5 balle anche esse incellofanate.

Tutta la quantità di droga è stata sequestrata dagli agenti, mentre i 4 immigrati nigeriani sono stati arrestati con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Ora dovranno attendere di essere sottoposti al rito direttissimo. Con buona pace del decreto Salvini, si aspetta e si auspica anche il rimpatrio veloce.

Fonte: Il Giornale

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.