E il Regno Unito arma i confini: navi e voli militari anti-migranti

Loading...

Il Regno Unito richiama le due navi inglesi impegnate con Frontex, schiera le imbarcazioni della Marina Militare e gli aerei della Raf nella Manica.

L’obiettivo del governo londinese è quello di arginare i flussi di migranti illegali che si stanno verificando verso la Gran Bretagna.

Loading...

La decisione è stata presa da Sajid Javid, il ministro per gli Affari interni, dopo la presa di coscienza di quella che è stata definita una “emergenza” vera e propria. Sono moltissimi infatti i migranti africani che lasciano la Francia e tentano di raggiungere la Gran Bretagna via mare. Il malcontento dell’opinione pubblica era esploso nei giorni scorsi e il ministro era stato costretto a rientrare frettolosamente dalle ferie natalizie in un lussuoso resort in SudAfrica.

In fondo, solo poche ore fa a Manchester due uomini sono stati arrestati con l’accusa di aver organizzato un traffico di immigrati clandestini verso la Gran Bretagna. Certo, i numeri sono molto diversi da quelli conosciuti dall’Italia o dagli altri Stati dell’Europa del Sud (solo 139 migranti nel periodo natalizio), ma abbastanza per spingere il governo a schierare la Raf e la Royal Navy.

il giornale.it


Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.