Matteo Salvini sui 22 pusher subito liberi a Pisa: “Cambiare le leggi, vadano in carcere”

Spacciatori subito a piede libero. È quanto accaduto a Pisa, dove a poche ore dall’arresto sono stati rilasciati 22 pusher. Una notizia che ha innescato la durissima reazione di Matteo Salvini, che ha commentato: “Vendevano droga anche vicino alle scuole. Purtroppo lo sforzo è stato inutile, perché nel giro di poche ore questi delinquenti sono stati rimessi tutti in libertà. Da ministro dell’Interno ringrazio una volta di più le donne e gli uomini in divisa che svolgono con eroismo e professionalità il proprio lavoro. E sono felice di aver finanziato Scuole sicureper cacciare i pusher che offrono morte agli studenti e ai nostri figli”. Dunque, il ministro dell’Interno annuncia la sua prossima iniziativa: “Da senatore ho presentato una proposta di legge per aumentare di parecchio le pene agli spacciatori. Non mollo e non mi rassegno: le leggi, quando sono sbagliate e troppo morbide, vanno corrette. È l’ora della tolleranza zero”, ha concluso Salvini.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.