Crollato un tratto della Pontina, Baldino (M5S): ‘Ecco a cosa serve la manovra, mettiamo fine a questo scempio’

Loading...

Pontina

“Questo è il tratto della Pontina crollato ieri. Ancora si cerca un disperso. A chi chiede cosa vogliamo fare con questa manovra, fate vedere questo”.

Lo ha scritto la deputata M5S, Vittoria Baldino, in un post pubblicato sulla sua pagina Facebook

“Dobbiamo mettere fine a questo scempio, con gli investimenti che servono. Tutti dobbiamo remare nella stessa direzione. Forza!” ha ribadito l’esponente pentastellata.

Il disperso di cui ha parlato Baldino nel suo post su Facebook, è l’imprenditore di Terracina, il 68enne Valter Donà, la cui macchina è sprofondata nella voragine che si è aperta nel tratto della Pontina.
I sommozzatori e i vigili del fuoco stanno ispezionando tutta la zona. Con lui c’era un passeggero, un sottufficiale in pensione, che però è riuscito a scalare la scarpata di circa 8 metri nella quale erano precipitati.

Loading...

L’uomo che è riuscito a risalire dalla voragine, il più giovane tra i due, è stato subito portato all’ospedale di Terracina. È stato dimesso ma attualmente si trova a casa in stato di shock.

Sul luogo del crollo c’era anche una ragazza di Terracina in auto, Ilaria Vallone, 25 anni che è riuscita a salvarsi miracolosamente solo perché la voragine si è aperta davanti a lei.

Da ieri il tratto di strada è sotto sequestro insieme all’auto dei due uomini sprofondata nella voragine e recuperata ieri dai vigili del fuoco.

Sul crollo intanto è stata aperta un’inchiesta della Procura di Latina, affidata al sostituto procuratore Giuseppe Bontempo.

Fondamentale è acquisire tutta la documentazione relativa alla costruzione dell’infrastruttura e allo stato di manutenzione, dall’ente proprietario.

La voragine si è aperta al chilometro 97+700 della Pontina, ma sotto il tratto della Pontina crollato passa anche un canale che porta l’acqua al fiume Ufente.

Bisogna però verificare se il corso dell’acqua sotto il tratto sia stato incanalato in una struttura cementificata che potrebbe non aver retto a causa delle piogge incessanti delle scorse ore.

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.