Si attiva il “soccorso rosso” per il sindaco di Riace. Gad Lerner: “Pulsione fascista in Italia”

Loading...

Si è già attivato il soccorso rosso dei radical chic e degli estremisti di sinistra, in difesa del sindaco di Riace, accusato dai giudici di utilizzare metodi spregiudicati per bloccare le espulsioni  clandestini  con le nozze combinate. Il più farneticante è Gad Lerner che rievoca il fascismo:  “Il mandato di arresto per il sindaco di #Riace è uno schiaffo in faccia a chi pratica il dovere dell’accoglienza e conferma la pulsione fascista di cui sta cadendo preda il nostro paese. Solidarietà piena a #MimmoLucano”.

Italiani il sindaco di Riace è stato arrestato con l’accusa di favoreggiamento all’immigrazioneclandestina.

L’operazione che ha portato ai domiciliari il primo cittadino del paesino calabrese nasce da un’indagine che durava da mesi. Oltre ai metodi “spregiudicati” per combinare nozze tra cittadini di Riace e donne straniere per farle restare in Italia, l’inchiesta ha fatto luce anche sul rapporto tra il Comune e le cooperative che gestiscono due milioni di euro l’anno per i progetti di accoglienza. Gli atti dell’inchiesta di fatto parlano anche di “scarsa chiarezza nelle fatturazioni” e di raggiri amminisrativi da parte del primo cittadino. Lucano però è da sempre il paladino dell’accoglienza. Una vera e propria icona di quella parte della sinistra che predica porte aperte per i miganti.

E così, subito dopo l’arresto, è arrivato il “soccorso rosso” a difesa del sindaco finito in manette. Il primo a schierarsi dalla parte del sindaco è il Pd della Calabria con le parole del responsabile organizzativo, Giovanni Puccio: “Non entriamo nel merito del lavoro della magistratura, a cui in via esclusiva spetta il compito di indagare e fare luce su eventuali ipotesi di reato, ciò che invece ci preme sottolineare è il valore del modello di integrazione e umanità che Mimmo Lucano è riuscito a realizzare a Riace. Un sistema vero di accoglienza e solidarietà, in cui gli ultimi hanno finalmente trovato dignità e diritti, in cui un borgo destinato ad appassire e spopolarsi ha recuperato vitalità. Riace è il simbolo di come, anche in questi tempi bui e attraversati da odiosi sentimenti di xenofobia e intolleranza, la convivenza con il diverso e l’accoglienza ai diseredati possano trovare diritto di cittadinanza nelle nostre comunità”.

Loading...

A stretto giro arriva la solidarietà da parte di Leu con il sgretario nazionale di Sinistra Italiana, Nicola Fratoianni: “Sono molto colpito dall’arresto di Mimmo Lucano, Sindaco di Riace. Proprio in un luogo che grazie alle iniziative di Mimmo è rinato. In una piccola comunità dove si fanno accoglienza e integrazione vera”. Immancabile il commento di Gad Lerner che su Twitter si schiera subito dalla parte di Lucano: “Il mandato di arresto per il sindaco di #Riace è uno schiaffo in faccia a chi pratica il dovere dell’accoglienza e conferma la pulsione fascistoide di cui sta cadendo preda il nostro paese. Solidarietà piena a #MimmoLucano”. A difesa del primo cittadino calabrese è arrivato anche Alessandro Gassman: “#MimmoLucano favoreggiamento all’integrazione #stayhuman”. Dalla parte di Lucano anche Stefano Fassina che a Omnibus La7 afferma: “Totale solidarietà a Mimmo Lucano, Sindaco di Riace. Dimostrerà il valore umano e sociale esemplare dei suoi atti”. Insomma il fronte “buonista” adesso si compatta su Lucano. Ma scorda gli atti dell’inchiesta

con fonte Il Giornale

 

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.