Stasera Italia, Gomez sbugiarda Renzi sui migranti: ‘Lei è d’accordo con Di Maio’

Loading...

Scontro tra il direttore del Fatto Quotidiano online Peter Gomez e Matteo Renzi durante la prima puntata di “Stasera Italia“, programma condotto da Barbara Palombelli su La7.

“Ho un’altra dichiarazione che voglio capire” ha affermato Gomez “Lei il 7 luglio 2017 ha detto: ‘Il resto d’Europa non vuole prendere i nostri migranti e noi blocchiamo i fondi. Gli europei hanno preso un impegno con noi sui migranti? Non lo fanno? Non c’è problema, e siccome nel 2018 si ridiscute il bilancio dei prossimi anni, noi non abbiamo problematiche particolari: se gli altri non accolgono noi non pagheremo tutti i soldi che dobbiamo dare’, i famosi 20 miliardi”.

“E’ la stessa cosa” ha commentato “che ha detto Di Maio, e che a me ha lasciato perplesso. Lei però è d’accordo con Di Maio, l’ha dichiarato il 7 luglio 2017”.

Loading...

Renzi ha replicato a Gomez dicendo che dovrebbe leggere tutta la storia dell’Europa e del 7 luglio: “Io ce l’avevo in modo molto chiaro contro quei Paesi guidati da Victor Orban, capo dell’Ungheria, che prendono i soldi e alzano i muri”.

Il giornalista ha interrotto l’ex premier: “Non va bene che lei dica cose che non sono vere, perché c’è anche un filmato. Io capisco che lei ha questo vecchio vizio di rigirare le frittate, ma non è vero”.

Renzi ha ribattuto: “Lei è non soltanto scortese, ma anche bugiardo. Detto questo la sfido a pubblico duello, perché siccome ci ho scritto un libro contro Orban e questo passaggio qua, avendolo io scritto l’ho anche letto”.

“Non è un libro, ma un filmato,” ha risposto Gomez. E anche la conduttrice Barbara Palombelli ha fatto notare a Renzi: “E’ un video, Renzi, come ha visto gira sui social ed è forse uno dei motivi…”.

Guarda il video della puntata del 3 settembre di Stasera Italia…

 

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.