Monza, strappano i vestiti ad una 21enne italiana e tentano di stuprarla: arrestati 2 clandestini del Gambia

Migranti scatenati anche a Monza. Due clandestini del Gambia aggrediscono una ventunenne italiana senza fissa dimora: le strappano i vestiti e tentano di stuprarla all’interno di una costruzione abbandonata.

Monza, 23 luglio 2018 – Due gambiani irregolari sono stati arrestati, a Monza, con l’accusa di tentata violenza sessuale ai danni di una ragazza senza fissa dimora che frequentava come loro alcune aree dismesse.

I tre infatti si erano conosciuti nei pressi della stazione, e avevano deciso di passare la notte tra venerdì e sabato in una costruzione semi abbandonata lì vicino. Ma una volta all’interno i due hanno aggredito la conoscente, una 21enne italiana, strappandole i vestiti e cercando di violentarla.

Lei però è riuscita a divincolarsi ed è uscita chiamando aiuto con il suo cellulare. All’arrivo dei carabinieri del Radiomobile i due erano ancora nel casolare a dormire. Si tratta di due stranieri irregolari e con precedenti per spaccio, che sono stati fermati.

Stamani l’arresto è stato convalidato e sono stati trasferiti in carcere. La giovane è stata visitata all’ospedale San Gerardo di Monza dove è stata dimessa con 7 giorni di prognosi per ecchimosi.

Con fonte La Nazione

 

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.