Maurizio Gasparri, umiliazione a poche ore dalla nomina: come lo fanno fuori i grillini

Loading...

Un colpo basso, a pochi metri dalla gloria. Maurizio Gasparri rischia di non diventare presidente della Commissione di Vigilanza Rai. Lunedì sera sembrava tutto fatto: Copasir al Pd (e a Lorenzo Guerini) e Vigilanza a Forza Italia, nella fattispecie all’ex ministro delle Telecomunicazioni e senatore storico del centrodestra. Poi, come riporta la Stampa, si sono messi in mezzo quelli delMovimento 5 Stelle.

Loading...

A 24 ore dal voto, c’è agitazione tra gli azzurri, e un dirigente che vuole restare anonimo parla di un “veto grillino” su Gasparri. Per evitare imboscate e spaccature in aula, Forza Italia potrebbe virare su un’altra candidatura interna, quella di Alberto Barachini, ex giornalista Mediaset alla prima esperienza in politica e “benvisto anche da Berlusconi”. “Soprattutto – sottolinea la Stampa -, un nome che potrebbe piacere anche ad Antonio Tajani, che anche in una riunione dei vertici di Fi di qualche giorno fa ha insistito molto sull’esigenza di rinnovamento del partito”.

 

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.