Francia, la festa mondiale si trasforma in battaglia: razzie a Parigi, ad Annecy ci scappa il morto

Bestialità a Parigi. La vittoria nel mondiale della Francia si è trasformata nell’occasione per mettere a ferro e fuoco gli Champs Elysee, dove un popolare negozio è stato razziato da una trentina di vandali, che hanno sfondato le vetrine durante la festa di piazza nel cuore della capitale francese. I violenti, con indosso un passamontagna, hanno devastato il negozio Publicis Drugstore e si sono impossessati di bottiglie di vino e champagne, filmando la scena con i cellulari. La polizia è intervenuta con il lancio di gas lacrimogeni. Episodi simili anche in un bar a pochi passi: intorno alle 2 del mattino, considerata l’escalation, la polizia ha definitivamente liberato la zona. Scontri anche a Lione, Rouen e Mentone. Si registra anche una vittima, ad Annecy, sudest della Francia: un uomo si è tuffato in un canale per “festeggiare”, ma è morto sul colpo dopo aver sbattuto la nuca. La vittima aveva 50 anni.

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.