Gad Lerner, valanga di insulti: “Con Matteo Salvini in Italia nuovo pericolo fascista”

Loading...

“Fascioleghismo”. E’ questo il neologismo che Gad Lerner, il comunista con il Rolex (dopo l’appello pro-migranti dal suo terrazzo a Portofino in cui indossava uno dei preziosissimi e costosissimi orologi svizzeri), mette al centro dell’intervista uscita oggi su Il Fatto Quotidiano. Dove se la prende sì col Pd, coi sindacati e con le Coop per la loro incapacità di intercettare i bisogni e le aspirazioni del popolo, ma per dire che così facendo hanno spalancato le porte a una destra, quella si Matteo Salvini, che definisce senza mazzi termini “fascista”.

Loading...

Perchè, spiega, “anche il fascismo cavalcò all’inizio forti motivazioni sociali e oggi c’è lo stesso malcontento sociale“. La colpa, di questa clamorosa affermazione della Lega e del suo leader, è tutta del Pd, che ha “sottovalutato il pericolo rappresentato da Salvini e dal fascioleghismo. Non credevano che avrebbe preso più voti di Berlusconi e sarebbe diventato l’uomo più potente d’Italia. Renzi ha fatto tutta la corsa sui grillini, pensava che Salvini fosse un estremista marginale, ignorando la spinta dal basso che ha portato al potere questa estrema destra”.

 

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.