Nomine Rai, tra Lega e M5S non c’è accordo su presidenza, direzione generale e tg

Loading...

Sulla Rai l’intesa non c’è. Lega e M5S si erano messi d’accordo qualche settimana fa sullo schema di massima attraverso il quale spartirsi la presidenza, la direzione generale e le direzioni di tre tg, con una tv di Stato che, anche sotto il governo “del cambiamento” sarebbe pesantemente lottizzata e condizionata dai partiti e quindi dalla politica.

Loading...

Il Tg2 doveva andare alla Lega, il Tg3 ai 5 Stelle e il Tg1 avrebbe un direttore condiviso. Ai pentastellati andrebbe la scelta del direttore generale. Ma Matteo Salvini, secondo quanto riporta oggi La Stampa, non ci sta e rilancia: se i pentastellati vogliono la direzione generale, la Lega vuole per se la direzione del Tg1 e del Tg2. Una situazione che potrebbe far slittare a settembre le nomine.

Quanto alla presidenza di viale Mazzini, i nomi cari all’M5S continuano a essere quelli di Ferruccio De Bortoli, Milena Gabanelli e Carlo Freccero. La Lega, per parte sua, non vedrebbe male per la posizione apicale Fabrizio Del Noce, grande esperto di cose Rai.

 

 

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.