Forza Italia, i dati tragici: sotto il 5 per cento in sette capoluoghi

Per Forza Italia le elezioni amministrative sono state umilianti e a guardare meglio i dati c’è da tremare: i risultati ottenuti dal Silvio Berlusconi nei capoluoghi esprimono una debolezza clamorosa. In sostanza, come nota ItaliaOggi gli unici comuni in cui i i forzisti hanno ottenuto un risultato a due cifre sono Viterbo (14 per cento) e Catania (11).

Negli altri si colloca fra il 5 e il 10 per cento: Teramo (8,9), Terni (9,2), Imperia (9,9), Brindisi (7,4), Avellino (5,8), Brescia (7,6), Vicenza (5,3), Trapani (5,7), Siracusa (9,5) e Messina (5,1). Addirittura in sette capoluoghi Forza Italia non raggiunge nemmeno il 5 per cento: Siena (3,4), Pisa (3,6), Massa (3,5), Sondrio (3), Treviso (3,8) e poi Ancona (4,3) e Ragusa (4).

Infine si possono anche considerare l’8 per cento di Roma III municipio e il 5 per cento di Roma VIII municipio. Insomma, dei numeri davvero miseri.

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.