Sadie Davila, morta a soli 7 anni dopo l’attacco di una cane che si è introdotto nel suo cortile

La triste storia della piccola Sadie Davila, morta a soli 7 anni, ha spezzato il cuore del mondo intero. Attraverso i social, le sue immagini hanno raggiunto ogni parte del web.

La piccola Sadie Davila stava giocando nel cortile della sua abitazione, quando un cane è arrivato senza controllo del proprietario e si è avventato su di lei.

Un parente, che si è reso conto di ciò che era successo, ha afferrato un bastone da passeggio che si trovava all’interno della casa e ha iniziato a colpire l’animale, cercando di liberare la bambina.

Purtroppo non è riuscito nel suo intento. La piccola è stata trasportata con immediata urgenza all’ospedale del posto, dove i medici non sono riusciti a fare nulla per salvarle la vita. Aveva riportato gravi ferite al volto e alla testa e, poco dopo, sono stati costretti a dichiarare il suo decesso.

morta a 7 anni Sadie Davila

Il proprietario del cane, un ragazzo di 20 anni di nome Erick Lopez, è ora accusato di delitto negligente, per la mancanza sorveglianza del suo animale domestico e per averlo lasciato in giro da solo.

Sadie si trovava all’interno del suo cortile e stava giocando come una qualsiasi spensierata bambina. La sua famiglia non poteva immaginare che sarebbe potuta accadere una cosa del genere. Non era sola, era controllata a vista, ma è accaduto tutto in pochi istanti e nessuno è riuscito ad impedirlo.

Le parole della madre della piccola Sadie Davila

La madre, Haley Anselmo, ha voluto ricordarla così:

morta a 7 anni Sadie Davila

Era la luce in tutte le nostre vite. Pensava più ai bisogni degli altri che ai propri. Aveva una grande immaginazione e tanto coraggio. Voleva che tutti fossero felici.

Sono tantissimi i messaggi che stanno arrivando alla famiglia, da parte di persone di tutto il mondo. Numerose anche le foto della piccola Sadie, condivise sul web e accompagnate da cuori spezzati e frasi d’addio.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.