ROBERTA RAGUSA, LE DICHIARAZIONI DELLA FIGLIA ALESSIA LOGLI: “MAMMA È VIVA, PAPÀ INNOCENTE”

Era la notte tra il 13 e il 14 gennaio 2012 quando di una giovane madre, dai bellissimi occhi azzurri, si persero le tracce a San Giuliano Terme, in provincia di Pisa.

Roberta Ragusa, all’epoca dei fatti 45enne, con due figli e un matrimonio in crisi, si sarebbe allontanata, secondo quanto riferito dallo stesso marito, Antonio Logli, con indosso solo un pigiama, nonostante i meno 6 gradi registrati nella zona.

Da allora di tempo ne è passato e, nonostante i disperati appelli delle cugine della donna, di lei non si sa più nulla e il suo caso, a distanza di così tanto tempo, resta ancora un giallo.

Uno dei più grandi gialli che hanno sconvolto l’Italia. Come sappiamo, dopo una complessa vicenda giudiziaria, Logli, 57 anni, è stato condannato in via definitiva a 20 anni di reclusione per l’omicidio e la distruzione del cadavere della moglie Roberta Ragusa.

Antonio mi ha chiesto di sposarlo in carcere. Io vorrei un figlio”. Queste le parole della sua attuale compagna e amante ai tempi della scomparsa di Roberta, Sara Calzolaio. Logli, lo ricordiamo, è recluso in carcere dal 10 luglio 2019.

Il sogno di convolare a nozze è stato rallentato dal lockdown che ha fermato le visite in carcere, ma è questo ciò che desiderano. Intanto, a dire la sua sulle intenzioni di Antonio Logli e Sara Calzolaio, è la figlia del detenuto, Alessia Logli.

Intervenuta a “Live – Non è la d’Urso”, la ragazza 19enne che attualmente vive proprio con la compagna del padre, ha dichiarato: “Sono felice che si sposino, se mio babbo è felice io sono felice per lui”, aggiungendo: “Inizialmente non è stato facile accettare la cosa ma mi è stata vicina e avevo bisogno di una figura femminile: mancando mamma, ha cercato di aiutarmi come meglio poteva a crescere. Adesso le voglio bene”.

Alessia, che all’epoca della scomparsa della madre, aveva solo 11 anni, ha dichiarato di aver indossato sin da subito una corazza, appoggiandosi al padre e ai nonni, oltre che ai suoi amici, per crescere, maturare, ricevere il supporto necessario ad andare avanti in un periodo molto delicato, quello dell’adolescenza, senza la madre Roberta che è sempre stata premurosa, attenta nei confronti dei suoi figli e che mai li avrebbe lasciati soli.

“Credo ancora all’innocenza di mio padre, credo sia stato un errore”, ha dichiarato Alessia, per poi aggiungere: “Finché non avrò la prova concreta del fatto che lei è morta crederò sempre nel mio cuore che lei è viva e che possa tornare un giorno da me. Per fortuna ho un carattere forte . Ho avuto mille pensieri, se sapessi cosa è successo sarei già da mia madre. Ero molto legata a lei e spero sia ancora viva”.

Intanto la vita deve andare avanti, nonostante questa giovane ragazza non sappia nulla di sua mamma da troppi anni, continuando a sperare che possa tornare, un giorno, da lei. Alessia è diventata una splendida ragazza e fa la modella, dopo essere arrivata in finale al concorso Miss Grand Prix. Intanto ci si continua a chiedere che fine abbia fatto Roberta, questa splendida donna dagli occhi azzurro cielo che sembra essere stata inghiottita nel nulla.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.