BABA VANGA: LE PESSIME PROFEZIE PER LA FINE DEL 2022

C’è chi ci crede alle profezie e chi le ritiene delle assurdità. Premettendo che non hanno alcun fondamento scientifico, il fascino, il mistero che ruota attorno ad esse è davvero forte.

Certo, chi non vorrebbe possedere una sfera di cristallo per sapere, anzitempo, cosa gli accadrà? Specie in questi tempi, caratterizzati dalla crisi, economica e umanitaria, sono in tanti coloro che si affidano agli astri, alle stelle e alle profezie.

Ovviamente in tanti, nel corso dei secoli, si sono dichiarati in grado di predire il futuro, ma va fatta una doverosa distinzione tra ciarlatani e chi, questo dono, lo ha per davvero.

Tra i nomi illustri, troviamo Michel de Nostredam, in arte Nostradamus, astrologo francese, ritenuto uno dei più grandi scrittori di profezie della storia. Oltre a Nostradamus, tra i nomi più apprezzati troviamo quello di Baba Vanga, una sensitiva vissuta in Bulgaria che ha perso la vista a soli 12 anni.

Dopo essere diventata cieca, avrebbe iniziato ad avere delle visioni sul futuro, affermando di aver ricevuto il dono della chiaroveggenza da Dio. Sono davvero in tantissimi a chiedersi che cosa Baba Vanga abbia previsto per il 2022  Vangelija Pandeva Dimitrova, questo il nome della mistica ed erborista bulgara, scomparsa nel 2006, a 85 anni, ha fatto una lunghissimo elenco di previsioni che arrivano fino al 5079.

Ogni anno, pian piano, ai suoi seguaci vergono rivelate le sue previsioni e non si corre certo il rischio di essere a corto di argomenti. Per la fine del 2022, Baba Vanga che era analfabeta e non ha mai rilasciato nulla di scritto, ma le cui previsioni sono state stilate per iscritto da coloro che hanno creduto in lei,  ha annunciato pessime notizie.

Dopo i due anni in pandemia le atrocità tutt’oggi in corso tra Russia e Ucraina, cosa può succedere ancora? Per il 2022 ha predetto temperature elevate, crescenti siccità, talmente forti da costringere i governi ad intervenire, adottando provvedimenti d’urgenza. In effetti, questa previsione parrebbe essere stata azzeccata, considerando la torrida estate, le roventi temperature, e le notti da sudario che non ci hanno mollato in tutti questi mesi.

Tra le altre terribili profezie, l’arrivo, in Siberia. di un nuovo virus letale rimasto fino ad oggi congelato. Riguardo ad esso, i seguaci di Baba, che ne hanno riportato le parole, hanno scritto: “Gli esseri umani dovranno fare i conti con una nuova malattia”. In Oriente è in arrivo una terribile carestia, dopo l’attacco di locuste nelle piantagioni indiane.

Alcuni paesi asiatici, assieme all’Australia, saranno colpiti da alluvioni che danneggeranno fortemente la loro economia. Ed ancora, nelle grandi città ci sarà carenza di acqua potabile, mentre i fiumi saranno contaminati. Da questo ne conseguirà un lungo periodo di siccità. Infine la mistica bulgara ha parlato dell’impatto negativo della tecnologia sulle vite di tutti. Con il suo largo impiego, ci si troverà a non saper più distinguere il reale dal virtuale.

Queste previsioni che, a detta di Baba Vanga, si avvereranno entro la fine del 2022, sono davvero forti. Insomma non c’è proprio nulla da star allegri. Riflettendosi su, in moltissimi casi non si è discostata poi così tanto da quanto accaduto. La donna, ad esempio, aveva anticipato gli attentati dell’11 settembre e la Brexit.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.