Una donna di 40 anni va dal ginecologo, ma quando inizia a parlare…

Una signora di 40 anni, ricca e benestante, decide di rivolgersi al proprio ginecologo per un problema che ha da parecchio tempo con suo marito. Mentre il medico la sta visitando, la donna inizia a fare delle confessioni a cui il medico inizialmente cerca di non dar molto peso e di non scomporsi più di tanto. Cerca di mantenere il più possibile un atteggiamento impassibile e professionale.

“Dottore, volevo parlarle del mio autista, è molto giovane e prestante, mi è capitato di andare a letto con lui!” inizia la donna certa che il medico l’avrebbe aiutata a risolvere il suo problema!

Una donna di 40 anni va dal ginecologo, ma quando inizia a parlare…
Ad un certo punto il medico, distratto dai racconti un po’ piccanti della donna, la rimprovera di parlare troppo mentre lui si sta concentrando sulla visita e sulla risoluzione dell’eventuale problema che avrebbe riscontrato. Il ginecologo continua dunque a cercare di mantenere un certo distacco tra il racconto della donna e la sua funzione lavorativa.

“Signora, a me non deve parlare della sua vita privata, non mi interessa!” l’ammonisce il medico certo, però, che il silenzio non sarebbe durato a lungo; ed infatti qualche istante dopo la donna ha proseguito narrando una sua fantasia realizzata con un uomo di colore.

Una donna di 40 anni va dal ginecologo, ma quando inizia a parlare…

“Signora, le devo ripetere che la sua vita privata non mi interessa. Non è affar mio!” rispose l’uomo infastidito dall’insistenza della donna che non aveva proprio intenzione di fermare il racconto delle sue avventure quotidiane e dunque il medico continuò la visita facendo finta di niente. O almeno questo era quello che tentava in tutti i modi di fare.

“Mi scusi dottore, ma anche il mio giardiniere è giovane e carino, anche con lui mi è capitato, tre volte alla settimana!” e continuo così per diversi minuti fino a cheil medico all’improvviso si fermò mettendo in allarme anche la donna che solo in quel momento tacque.

Una donna di 40 anni va dal ginecologo, ma quando inizia a parlare…
“Scusi signora, ma glielo devo dire. Secondo me lei è malata!” esclamo il dottore che nella sua carriera non aveva mai avuto a che fare con una donna che aveva così tante fantasie e così tanti tradimenti alle spalle che cercava in qualche modo di giustificare con una patologia vera e propria.

“Ok! Ha ragione! Può dirlo lei a mio marito che non è vero che sono una donnaccia?” rispose la donna soddisfatta della risposta del medico. In questo modo avrebbe potuto spiegare tutto al marito e risolvere la faccenda nel migliore dei modi.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.