L’AMATISSIMO ATTORE È STATO APPENA ARRESTATO: IL MOTIVO È DAVVERO MOLTO SERIO

Brutte notizie per i fan di un famoso e giovanissimo attore che abbiamo visto nei panni dell’iconico villain Joker nel film The Batman e che, precedentemente, è apparso anche sponda Marvel nel film Eternals, nella parte di Druig.

Stando ad un articolo proveniente dall’Indipendent, le forze dell’ordine di Dublino, intorno alle 7:00 del mattino di domenica scorsa, 10 aprile 2022, sono state allertate per intervenire in un complesso residenziale dove un uomo, in evidente stato di ebrezza, su un balcone, disturbava la quiete del vicinato. 

L’ACCADUTO

Il Joker visto nella scena tagliata di The Batman di Matt Reeves, è stato arrestato con l’accusa di disturbo dell’ordine pubblico. Ma di chi parlo? Dell’attore Barry Keoghan che, reduce da una serata alcolica, è stato portato in centrale e successivamente rilasciato, cavandosela con una semplice ammonizione, una piccola multa e senza accuse, anche perchè non ha in alcuna maniera minacciato o compiuto atti violenti verso i residenti. 

Questo non è certo un periodo fortunato per la DC. Dopo le accuse di molestie che hanno coinvolto Ezra Miller,che dovrebbe interpretare il supereroe Flash nell’omonimo film di prossima uscita, è toccato a Barry Keoghan finire nei guai con la legge, anche se le accuse sono di entità nettamente inferiore. 

Ezra Miller è stato arrestato per disturbo della quiete pubblica e molestie durante una serata in un karaoke bar alle Hawaii e immediatamente rilasciato dietro il pagamento di una cauzione di 500 dollari, anche se sarebbe entrato in camera di una coppia, minacciandoli. I due coniugi, dopo aver richiesto un ordine restrittivo, hanno deciso di lasciar perdere. Quanto accaduto a Barry Keoghan, l’attore di Sir Gawain e il Cavaliere Verde e Gli Eterni, pur essendo molto meno grave, potrebbe, però, incidere ulteriormente in negativo sull’immagine della DC e della Warner Bross. Decideranno di prendere qualche provvedimento contro di lui? Staremo a vedere. 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.