Cuccioli smarriti ritrovati in canile: l’emozione dell’uomo quando li rivede

Sandy Hernandez era disperato: i suoi due Siberian Husky non si trovavano più da nessuna parte. Sembravano spariti nel nulla. Quando i due cuccioli smarriti sono stati ritrovati in canile dal legittimo proprietario, non poteva credere ai suoi occhi. Era così emozionato, perché aveva creduto di averli persi per sempre. E invece erano lì a fargli le feste come al solito, felici di poterlo finalmente riabbracciare.

Sandy Hernandez

Sandy Hernandez cercava disperatamente i suoi due cuccioli di Siberian Husky. Non sapeva che nel frattempo erano stati individuati dagli operati del Miami-Dade Animal Services, un rifugio per animali. Li avevano visti per strada e li avevano portati al sicuro.

L’uomo aveva passato tutto il fine settimana a cercarli, ma senza successo. Perché non erano più in strada, ma al sicuro in un rifugio, che li aveva anche già messi in adozione. E un uomo era già interessato a portarli a casa con sé.

La famiglia di Eduardo, insieme al rifugio, ha deciso di fare un servizio fotografico per suggerire quanto sia importante adottare cani che non hanno una casa. E proprio in quel momento è arrivato il vero proprietario, che ha riconosciuto i suoi husky.

Questo è il mio cane, amico! Quello è il mio cane.

Sandy Hernandez ha iniziato a urlare e a correre verso gli animali che, vedendolo, si sono messi subito a piangere dalla gioia. Un lungo abbraccio tra i tre, tutti felici di ritrovarsi finalmente insieme dopo ore d’angoscia.

husky

Cuccioli smarriti ritrovati in canile, la gioia quando è arrivato il proprietario: finalmente erano di nuovo insieme

Ragnar di 3 anni e Kloud di 11 mesi sono tornati a casa con il loro proprietario, che per prima cosa ha installato il microchip per evitare che situazioni come questa possano nuovamente accadere in futuro.

Cuccioli smarriti ritrovati in canile

Una bella storia a lieto fine che insegna quanto il microchip sia importante.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.