La Russia minaccia l’Italia sulle sanzioni: “Conseguenze irreversibili”

Senza fronzoli e fadendo leva brutale sulla dipendenza economica di Roma da Mosca la Russia di Vladimir Putin minaccia l’Italia sulle sanzioni e parla di “conseguenze irreversibili”. Le parole del dirigente degli Esteri di Mosca Alexei Paramonov sono un capolavoro di avvertimento che riecheggia i capolavori di Coppola e citano “l’esempio francese da non seguire”.

La Russia minaccia l’Italia sulle sanzioni
Spieghiamola: Paramonov ha chiarito il concetto in alcune dichiarazioni all’agenzia Ria Novosti nella sua veste ufficiale di direttore del dipartimento europeo del ministero degli Esteri russo. L’informazione generale è quella per cui la Russia starebbe lavorando a una non meglio definita risposta alle sanzioni “illegittime” degli di Usa ed Unione europea. Poi Paramonov è andato in affondo contro il governo Draghi. Come? Citando la dichiarazione del ministro dell’Economia francese Bruno Le Maire.

“L’Italia non faccia come la Francia oppure…”
Il ministro aveva parlato di una strategia Ue per lanciare una “guerra economica e finanziaria totale” contro la Russia. E senza fronzoli Paramonov ha affermato: “Non vorremmo che la logica delle dichiarazioni del ministro trovasse seguaci in Italia e provocasse una serie di corrispondenti conseguenze irreversibili”. Poi, da buon amante dei film di Coppola, don Paramonov si è rimesso la coppola.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.