Giovane soldato russo catturato in Ucraina, gli viene dato da mangiare e chiama la madre: il video è virale

La guerra in Ucraina è in corso ormai da otto giorni e stanno iniziando ad emergere prime storie che – grazie alla rete – sono in poco tempo diventate virali, come quella del soldato russo catturato dagli ucraini e in lacrime. Al giovanissimo sarebbe stato dato da mangiare e avrebbe potuto chiamare la madre a casa.

Ucraina, il video del soldato russo che chiama in lacrime la madre

A condividere il video, che in poche ore ha raccolto quasi 30.000 retweet, è stato il reporter del Wall Street Journal a Mosca Matthew Luxmoore. Secondo quanto riportato la fonte, è circolato su alcuni canali ucraini e mostrerebbe un soldato russo – molto giovane – dopo essere stato catturato ed essersi arreso.

Nel video, lo si vede particolarmente provato ma a sorprendere è che stia mangiando e sia in attesa di una chiamata: “A quanto pare è stato sfamato dai locali – scrive Luxmoore – Il post dice che è scoppiato a piangere quando gli è stato permesso di chiamare la madre“. Poi, ha aggiunto: “Molti di questi soldati sono giovanissimi, non hanno assolutamente idea di che cosa voglia dire davvero questa guerra“.

L’Insider ha inoltre condiviso la traduzione di quanto viene detto nel video. Fuori dal video, un uomo direbbe: «Danno via i loro figli come carne da cannone.

Non sanno dove stanno andando, girovagano e basta. Coraggio, donna! Dovete insorgere e rimettere in piedi la Crimea! Rimettete in piedi la vostra gente. Tuo figlio è vivo, non gli succederà niente di male“. Nel frattempo, la donna che regge il telefono riferisce alla presunta madre – Natasha – che il figlio sta bene: il soldato russo si limita a mangiare, bere e mandarle un bacio prima di scoppiare in lacrime. La madre chiede come può avere indietro il figlio: “Ti contatteranno, Natasha. È al sicuro e sta bene” rassicura la donna.https://platform.twitter.com/embed/Tweet.html?creatorScreenName=the_socialpost&dnt=false&embedId=twitter-widget-0&features=eyJ0ZndfZXhwZXJpbWVudHNfY29va2llX2V4cGlyYXRpb24iOnsiYnVja2V0IjoxMjA5NjAwLCJ2ZXJzaW9uIjpudWxsfSwidGZ3X2hvcml6b25fdHdlZXRfZW1iZWRfOTU1NSI6eyJidWNrZXQiOiJodGUiLCJ2ZXJzaW9uIjpudWxsfSwidGZ3X3NwYWNlX2NhcmQiOnsiYnVja2V0Ijoib2ZmIiwidmVyc2lvbiI6bnVsbH19&frame=false&hideCard=false&hideThread=false&id=1499012343581364224&lang=it&origin=https%3A%2F%2Fwww.thesocialpost.it%2F2022%2F03%2F03%2Fgiovane-soldato-russo-catturato-in-ucraina-gli-viene-dato-da-mangiare-e-chiama-la-madre-il-video-e-virale%2F&sessionId=9276575cde0e030903f4479a65a1f8acda5ff738&siteScreenName=the_socialpost&theme=light&widgetsVersion=2582c61%3A1645036219416&width=550px

I video social che raccontano la guerra in Ucraina e Russia

Il conflitto in Ucraina è vissuto in questi giorni tramite i tweet del Presidente Zelensky e numerosi video che mostrano non solo bombardamenti, ma anche altre piccole storie che stanno rapidamente facendo il giro del mondo.

Nel bene – come nel caso del video del soldato russo che mette in luce l’umanità degli ucraini coinvolti – e nel male. È diventata virale in questo senso la storia di cinque bambini russi arrestati e identificati dalla polizia per aver retto dei cartelli anti-guerra. O ancora, dopo la fine del conflitto resteranno impresse le immagini dell’80enne russa sopravvissuta all’assedio di Leningrado (oggi San Pietroburgo) mentre viene portata via dalla polizia: anche lei stava manifestando contro Putin e la guerra in Ucraina.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.