“Una luce di speranza”. Denise Pipitone, l’annuncio di Piera Maggio poco fa

Una nuova “luce di speranza” nel caso legato alla sparizione di Denise Pipitone, bambina scomparsa la mattina del 1° settembre 2004 a Mazara del Vallo. Poco fa è arrivato l’annuncio della mamma, Piera Maggio. Le sue parole fanno ben sperare. Il caso è uno dei più lunghi nella storia giudiziaria italiana ed è ovviamente anche tra quelli che maggiormente hanno tenuto il pubblico con il fiato sospeso. (Continua dopo la foto…)

denise pipitone piera maggio

La scomparsa di Denise Pipitone

Denise Pipitone è scomparsa la mattina del 1º settembre 2004 da Mazara del Vallo, paese dove abitava insieme alla mamma e al presunto padre. Denise, infatti, è nata il 26 ottobre 2000 dalla relazione extraconiugale tra Piera Maggio e Pietro Pulizzi. All’anagrafe, però, risultava come figlia legittima di Tony Pipitone, che all’epoca era all’oscuro di non essere il vero padre della piccola.

Denise fu vista l’ultima volta dalla zia alle 11:45 sul marciapiede in strada. L’allarme fu dato stesso quel giorno. L’ipotesi investigativa sviluppatasi attraverso gli anni indica come causa della sparizione il rapimento. I cani molecolari della squadra investigativa percepirono la presenza della piccola nei pressi della abitazione della sorella di Gaspare Ghaleb, ex fidanzato di Jessica Pulizzi, sorellastra di Denise.

Nel corso degli anni ci sono stati vari avvistamenti, di cui il più importante è sicuramente quello del 18 ottobre 2004, a Milano. La guardia giurata Felice Grieco notò davanti ad un istituto bancario una bambina molto somigliante a Denise in compagnia di una famiglia di zingari. La guardia giurata riuscì a filmare la bambina e nel video la piccola viene chiamata “Danas” e la si sente chiedere a una donna “Dove mi porti?”.
Il caso legato alla sparizione di Denise Pipitone è uno dei più costosi della storia giudiziaria italiana (più di 30 milioni di euro) e anche uno dei più lunghi (più di 500.000 pagine). (Continua dopo la foto…)

L’annuncio di Piera Maggio su Denise Pipitone

Nelle ultime ore è arrivato un importante annuncio sul caso legato alla sparizione di Denise Pipitone. È stato approvato il testo per istituire la Commissione d’inchiesta su Denise . Lo ha annunciato il presidente della Commissione Affari costituzionali della Camera, Giuseppe Brescia con un post su Facebook. Ora il provvedimento verrà trasmesso all’aula della Camera dei deputati e spetterà alla conferenza dei capigruppo calendarizzarlo. Piera Maggio ha così commentato la notizia: “Mi accende nuovamente una luce di speranza, sono contenta, ringrazio tutti i politici, tutti coloro che insieme a noi vogliono capire”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.