Un malore improvviso e Tony, 41 anni, muore in casa sotto gli occhi della famiglia

Lutto a Marano, in provincia di Napoli, un uomo di 41 anni Tony Boemio è morto per un infarto a 41 anni. Era conosciuto Tony, amato e con il sorriso sempre sulle labbra. Uno strazio per la famiglia. Per i genitori, gli amici e per la moglie Anna e i figli. A quanto si apprende Tony era a casa quando è stato colto dal malore che poi si è rivelato fatale. Tanti messaggi di cordoglio che in queste ore di dolore e lacrime stanno invadendo, letteralmente la sua famiglia.

Tra questi anche quello di Luca Sepe, cantautore napoletano. In un post su facebook c’è tutta la sua tristezza. “Questo non è un personaggio famoso…e neanche un grande professionista che devo ringraziare per qualcosa che ha fatto per me..Lui era Tony Boemio, circa 15 anni fa l’ho conosciuto come mio radioascoltatore, ma da subito capimmo che il nostro rapporto sarebbe diventato qualcosa di più, fino al punto in cui si era insediato per bontà per carattere per unicitànel mio cuore, assieme alla sua meravigliosa famiglia”.


“Tony Bomeio mio..Oggi un infarto ti ha stroncato…inutile cercare un “come”…tantomeno un “perché”…so solo che la mia vita non sarà più la stessa senza i tuoi messaggi quotidiani…senza la tua originale vena comica che avevo addirittura portato con me in radio nelle rubriche “l’almanacco” e “cinebabà” che tu scrivevi…non sarà piu la stessa senza di te”.


E ancora: “Ti dissi, Tony Boemio, che ero FIERO di considerarti tra quegli amici veri che si contano sulle dita di mezza mano…e ora sono qui a ripetertelo certo che le mie parole e le mie lacrime ti arriveranno sin lassù… gettami uno sguardo da lì angelo mio, ne ho tanto bisogno in questo momento…mi manchi e nemmeno immagino quanto mi mancherai…”.


Quindi conclude: “Mi faccio un pizzico di forza sapendo che prima o poi ti riabbraccerò…fino ad allora, chiedi a Mango di cantarti tutte le canzoni che desideri…ora puoi farlo…e rompi le palle a tutti gli altri con le tue pessime battute, perché se ti è possibile, quelle buone, vorrei le facessi arrivare a me come hai sempre fatto…magari mi vieni in sogno;). Fai buon viaggio Tony Boemio, fratello vero”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.