Schianto in autostrada tra più mezzi: Chiara, medico 39enne, muore nella corsa verso l’ospedale

Quando sono arrivati i soccorsi sul posto le condizioni di Chiari Picchi erano già disperate. 39 anni, medico al Sacco di Milano, è morta durante il trasporto dal luogo dell’incidente all’ospedale San Matteo. I suoi colleghi non sono riusciti a salvarle la vita. Apocalittica la scena che si è presentata davanti ai soccorritori ieri sera, poco dopo le 20, lungo l’A7 Milano-Genova, sul territorio di Binasco. Un inferno di lamiere che ha visto coinvolti tre mezzi. Ancora da chiare la dinamica.

Una delle ipotesi è quella secondo la quale una delle auto coinvolte è rimasta in panne e si è poi verificato un tamponamento ma saranno i rilievi della Polstrada a chiarire l’esatta dinamica. Nell’incidente sono rimasti coinvolti anche un 47enne, uscito quasi indenne, con ferite superficiali, e un 41enne, portato in codice rosso all’ospedale Policlinico. Le condizioni sono gravi.

incidente a7


Sul posto, oltre agli agenti della polizia stradale e il personale inviato dalla centrale del 118, anche i vigili del fuoco che sono intervenuti per mettere in sicurezza l’area e hanno consentito ai soccorritori di operare. Quello di Chiara Picchi è solo l’ultimo incidente in ordine di tempo. Sono state 168.479 le infrazioni al codice della strada registrate in tutta la Lombardia nel 2021. Lo rende noto la Questura di Milano facendo un bilancio degli interventi della polizia stradale nell’anno appena concluso.00:00/00:00

incidente a7


Tra le diverse contravvenzioni, se ne segnalano 11.783 per eccesso di velocità e 8.434 per uso di smarthphone durante la guida. Sono state ritirate 5.345 patenti di guida e 6.162 carte di circolazione, per un totale di 296.601 punti decurtati.

incidente a7


Aumentano gli incidenti mortali e vittime: sono stati rispettivamente 103 (+7,29%) e 111 (+6,73%). Crescita significativa anche per incidenti con lesioni (3.639) e persone ferite (5.275), con incrementi rispettivamente del 22,36% e del 23,28%. Parallelamente a questi interventi, la polizia stradale ha proceduto contro 2.826 persone di cui 68 arrestate e 2.758 denunciate in stato di libertà. Sono stati sequestrati 930,35 kg di stupefacenti, controllati 213 esercizi pubblici e rilevate 110 infrazioni. (

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.