Adriano Celentano, lo fa per il figlio: la notizia di Dagospia

Adriano Celentano ha pubblicato sul suo profilo Instagram un video di 6 minuti e 21 secondi nel quale assume le difese dei no vax, o meglio, della libertà di pensiero e d’opinione in televisione. Il cantante ha criticato soprattutto giornalisti e opinionisti che non danno la possibilità di esprimere la propria opinione a chi non la pensa come loro: in sostanza a chi ha delle tesi contro il vaccino.

Adriano Celentano vaccino

Adriano Celentano vaccino: il video in cui difende i no vax

Nel video fa alcuni esempi: mostra delle scene di dibattiti televisivi vergognosi. Celentano all’inizio del video, punta il dito su Giuseppe Brindisi, conduttore su Rete 4 di “Zona Bianca”. Il conduttore aveva pronunciato una frase piuttosto presuntuosa su Povia, il famoso cantante no vax. Così Celentano gli ha dedicato la prima strofa. “Tu sei simpatico, ma a volte non basta concedere la parola. Il valore di un conduttore sta nella capacità di tenere a bada l’ipocrisia degli ‘interruttori’ e da te, ma non solo da te, ce ne sono parecchi e sono più velenosi del virus”.

Dal filmato si capisce che Celentano ce l’ha con tutti quelli che non lasciano la libertà di parola a chi la pensa diversamente da loro. Il video prosegue con il dibattito tra un’avvocatessa e Alessandro Cecchi Paone. Un dibattito televisivo da dimenticare. Qui l’avvocatessa si trova addirittura costretta ad abbandonare il collegamento. E Celentano si scaglia contro la maleducazione di Cecchi Paone con l’ iconico “Capra! Capra! Capra!” di Vittorio Sgarbi. Poi altri esempi che dimostrano l’arroganza di alcuni opinionisti che si scagliano contro i no-vax. Poi appaiono volti noti di no vax come Giuseppe Povia (che ha ammesso di avere paura del vaccino e per questo viene definito ignorante e ubriacone), il tennista numero uno al mondo, Novak Djokovic, e il premio Nobel Luc Montagnier. In coda al filmato, poi, il pensiero inclusivo del ragazzo della via Gluck: “Anche chi non si vaccina è tuo fratello!”.

Adriano Celentano, lo fa per il figlio: la notizia di Dagospia

Il cantante in realtà ha già fatto tre dosi di vaccino quindi la battaglia, più che per il vaccino in sé, è per tutti coloto che credono che il vaccino sia la soluzione giusta e non ammettono opinioni diverse. Dagospia poi ha fatto sapere che il figlio di Celentano è no vax: “Il di lui figlio Giacomo è contro i vaccini. Non è una indiscrezione: quando il 21 dicembre scorso il rampollo di Celentano si è presentato in Regione Lombardia per un suo progetto di lavoro, la sicurezza lo ha bloccato all’ingresso e gli ha impedito di salire perché sprovvisto di Green pass in quanto non vaccinato…”.

Il cantante muove la sua battaglia per il figlio e per tutti coloro che non accettano che una persona scelga di non vaccinarsi. Accanto al video su Instagram ha espresso la sua opinione a riguardo. “Ciao ragazzi! Mi trovo costretto ancora una volta a sottolineare il ruolo di chi conduce talk e trasmissioni di informazione, secondo me incapaci nel tenere sotto controllo i famosi INTERRUTTORI – scriveva poche ore fa su Facebook Celentano -. Trattasi di strani ospiti che non solo non accendono alcun tipo di LUCE, ma creano il BUIO attorno a chi non la pensa come loro. L’obbiettivo è sempre lo stesso. Non far capire cosa mai dirà quel poveraccio che è stato brutalmente INTERROTTO dagli OSCURANTISTI che vogliono a tutti i costi TACERE il pensiero ALTRUI…”. Poi ha concluso: “Basta con la dittatura dei talk show sui no-vax. Avete il compito di essere amorevolmente imparziali tra chi si vaccina e chi non si vaccina”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.