“Perché hanno fatto morire Lorenzo”. Doc Nelle tue mani 2, pubblico senza parole. Si scopre tutto

Da giorni non si parla d’altro: ovvero della nuova stagione di Doc – Nelle tue mani. Dopo un po’ di attesa, è arrivata finalmente la seconda stagione, un momento che i fan aspettavano con ansia. Tuttavia, seppur bellissime puntate, è successo un fatto che ha sconvolto praticamente tutti. Lo choc è dovuto al fatto che durante il primo episodio, gli spettatori hanno assistito alla morte prematura del personaggio di Lorenzo Lazzarini. Dobbiamo dirlo: una morte che nessuno si sarebbe mai aspettato, soprattutto nella prima puntata della seconda stagione.

Si tratta poi di una morte particolarmente choc per il pubblico anche perché si tratta del primo decesso di un protagonista di una serie tv per Covid-19. Avete capito bene: questa seconda stagione di Doc-Nelle tue mani si apre proprio con lo scoppio dell’epidemia di Coronavirus. Come ricorderete, durante l’andata in onda della prima stagione di Doc – Nelle tue mani, ovvero febbraio 2020 l’Italia e il mondo intero hanno iniziato a fare i conti col Covid.

Doc - Nelle tue mani lorenzo lazzarini morto

Ora, se mettiamo da parte per un secondo la pandemia, raccontata perfettamente in Doc – Nelle tue mani, il problema della morte di Lorenzo Lazzarini è soprattutto per la reazione del pubblico che non ha preso affatto bene questa morte definita ‘forzata’. C’è da dire che la decisione di “liberarsi” di un personaggio amato come quello interpretato da Saurino non è ovviamente legata solo a mere dinamiche di sceneggiatura.

Si tratta di un problema diverso e a spiegare più nel dettaglio tutte le motivazioni dietro a questa decisione è stato Gianmarco Saurino stesso, in una recente intervista concessa al Corriere. L’attore di Lorenzo Lazzarini ha dichiarato: “C’è stata una comunione di intenti tra me e la produzione di Doc – Nelle tue mani”.

“Dopo tanti anni di lavoro nella serie di LuxVide e della Rai, a cui devo tutto, avevo voglia di iniziare un percorso diverso. Penso al cinema, soprattutto. Dopodiché è una scommessa sia per me che per loro, che hanno scelto di togliere uno dei personaggi principali in questo modo. Me ne vado come Lippi dopo che l’Italia vinse i Mondiali”. Queste le parole dell’ex attore di Doc – Nelle tue mani.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.