Matteo Bassetti querela Gianluigi Paragone dopo la lite a “Non è l’arena”

Loading...

Matteo Bassetti ha querelato Gianluigi Paragone dopo lo scontro di fuoco in diretta a Non è l’arena, programma condotto da Massimo Giletti in onda su La7. L’animata discussione tra il primario di Malattie infettive all’ospedale San Martino di Genova e il volto noto della politica italiana, andata in onda il 17 Novembre 2021, si era conclusa con Bassetti che minacciava di portare Paragone in tribunale dopo aver ascoltato la frase contro suo padre. Il medico ha mantenuto la parola e questa mattina lo ha comunicato attraverso un lungo messaggio sul suo profilo Facebook. (Continua a leggere dopo la foto)

Matteo Bassetti querela Gianluigi Paragone dopo la lite a “Non è l’arena”

Come promesso, Matteo Bassetti ha querelato Gianluigi Paragone. Attraverso un lungo post su Facebook, l’infettivologo del San Martino di Genova ha dichiarato: «Ogni promessa è debito e, come promesso, questa mattina, il mio avvocato Rachele De Stefanis ha depositato la denuncia querela nei confronti di Gianluigi Paragone per diffamazione aggravata a seguito di quanto accaduto il 17 novembre durante la trasmissione Non è l’Arena di Massimo Giletti». 

Loading...

Poi Bassetti, riferendosi alle parole pronunciate nel politico durante la trasmissione, ha aggiunto: «Non ho un padre che mi piazza lì alla Clinica di Malattie infettive di Genova dove sei adesso, ha detto Paragone. Peccato che mio padre, purtroppo, sia prematuramente scomparso il 12/9/2005 ed io abbia ottenuto la cattedra di malattie infettive a Genova nel Novembre 2019, cioè oltre 14 anni dopo la Sua morte. Un atto dovuto non solo per dignità del sottoscritto ma soprattutto per mio padre, un padre retto e un Uomo stimato, prima ancora che grande Medico e Professionista. Non resta che attendere che la giustizia faccia il suo corso»(Continua a leggere dopo la foto) 

Le parole del legale dell’infettivologo

Il legale del primario di Malattie infettive all’ospedale San Martino di Genova, come riportato da Libero Quotidiano, ha dichiarato: «La notizia è evidentemente falsa, visto che il padre del professor Bassetti è morto nel settembre del 2005, quando lui aveva 35 anni e aveva appena finito il dottorato. La circostanza che gli viene attribuita è chiaramente falsa, e questa mattina è stata depositata una denuncia-querela in procura a Genova per f. Seguirà anche una cospicua richiesta di risarcimento danni anche in sede civilistica, visto quanto detto davanti a milioni di spettatori. La diffamazione non è solo verso Bassetti, ma anche verso il padre». 

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.