Terremoto in Italia pochi minuti fa, gente in strada e paura per la popolazione

Loading...

Una scossa di terremoto è stata avvertita poco fa dalla popolazione. Il sisma è durato qualche secondo ed ha gettato nel panico le persone. L’ipocentro è stato localizzato in prossimità della superficie della crosta, a una profondità di 9 km. La situazione sarà monitorata nelle prossime ore, ma si spera che non ci siano nuove scosse fino a stasera. (Continua dopo la foto…)

terremoto italia

Terremoto in Italia

Oggi, mercoledì 17 novembre 2021, è stata avvertita una scossa di terremoto in Italia che ha gettato nel panico la popolazione. Il sisma è infatti durato pochi secondi, ma sono bastati per far calare il terrore sulle persone. L’ipocentro è stato localizzato in prossimità della superficie della crosta, a una profondità di 9 km. L’Ingv (Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia) ha subito localizzato il sisma e tuttora sta monitorando la situazione per verificare se ci sono stati altri movimenti.

Loading...

Devastante tromba d’aria in corso: migliaia di danni e panico tra i residenti

Violento nubifragio si abbatte sull’Italia: danni e case evacuate

Il sisma di magnitudo 3.0 è stato avvertito nella zona dell’Alto Garda verso le 8.54 di oggi.  L’epicentro è stato individuato in mezzo al lago, tra i comuni di Toscolano Maderno e Torri del Benaco. La scossa è stata di lieve entità, ma è stata avvertita dalla popolazione. Al momento non si segnalano danni a cose o persone.

Ricordiamo che il lago di Garda è situato in un’area molto complessa dal punto di vista geologico, dato che ci sono faglie che seguono un andamento da Nord e Sud, relativamente attive. Nel 2004 si verificò nella stessa area un sisma di magnitudo 5.2 che colpì il territorio compreso tra Salò e la Valsabbia, causando danni a numerosi edifici e lo sfollamento di circa 2000 persone.
La situazione sarà monitorata nelle prossime ore. Si spera ovviamente che non si verifichino altre scosse nelle prossime ore.

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.