Italia in lutto, muore dopo malore improvviso: addio a Domenico Tiberi

Loading...

L’Italia è in lutto. È morto Domenico Tiberi in seguito ad un malore improvviso. La sua scomparsa reca un gran dolore a tutta la nazione. Domenico era conosciuto da molti e la sua morte lascia un vuoto incolmabile nel cuore dei familiari, degli amici e di tutti quelli che lo conoscevano anche solo di vista. Domenico è stato un uomo importante per il nostro paese e sarà ricordato per sempre. (Continua dopo la foto…)

lutto italia

Lutto in Italia, è morto Domenico Tiberi

L’intero paese è in lutto: è morto all’età di 47 anni Domenico Tiberi. La sua scomparsa reca un gran dolore nel cuore degli italiani. Tiberi era conosciuto da molti ed era soprattutto amato. La sua morte, dovuta ad un malore improvviso, ha gettato nello sconforto amici, parenti e addirittura i conoscenti. Chiunque avesse infatti conosciuto Tiberi sa di che pasta era fatto. Un uomo tutto d’un pezzo, che ha servito a lungo il nostro paese con onore e rispetto.

L’uomo sarebbe stato stroncato da un arresto cardiaco. I medici hanno provato in ogni modo a rianimarlo, ma non c’è stato nulla da fare. Domenico, purtroppo, era volato già in cielo. Nei prossimi giorni si terranno i funerali, ai quali si presume parteciperanno molte persone. Domenico – lo ripetiamo – era molto amato e apprezzato. La sua scomparsa fa piangere tutto il paese. (Continua dopo la foto…)

Loading...
heath freeman

Chi era Domenico Tiberi

Un lutto improvviso ha colpito il nostro paese. È morto all’età di 47 anni Domenico Tiberi a causa di un malore improvviso. L’uomo è stato stroncato da un arresto cardiaco. A nulla sono servite le cure dei medici, che hanno tentato in ogni modo di riportarlo in vita.

Domenico era un poliziotto del Reparto Mobile di Cagliari. Quando è morto si trovava a bordo di un aereo che era appena decollato dalla Sardegna con destinazione Fiumicino. Il poliziotto sarebbe stato colpito da un arresto cardiaco e a bordo con lui c’erano anche due medici, che hanno cercato di salvargli la vita senza però riuscirci. Dopo il malore di Tiberi, l’aereo ha immediatamente fatto rientro al parcheggio.

Tiberi lascia la moglie e due figli, oltre a tutta la famiglia e ai colleghi. La sua salma è stata affidata all’autorità giudiziaria. In queste ore è arrivato un messaggio anche da parte di Andrea Cecchini, rappresentante di Italia Celere: “È una tragedia di dimensioni immani per la famiglia e per i colleghi. Un uomo, un poliziotto, uno che ha scelto di servire il Paese come tanti di noi, non migliore di altri perché poliziotto ma migliore di tanti perché era una brava persona. Il suo ultimo viaggio lo farà avvolto dalla sua divisa e dalla bandiera tricolore su cui aveva giurato con orgoglio”.

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.