“Addio bomber”: è volato in cielo il calciatore italiano

Loading...

Lutto nel mondo dello sport: si è spento il calciatore italiano. “Addio bomber“, questo l’annuncio che manda nello sconforto la famiglia, gli amici e tutti quelli che lo conoscevano anche solo di vista o su qualche campo da calcio. Un dolore immenso, un vuoto difficile da colmare. (Continua dopo la foto…)

addio bomber

“Addio bomber”, lutto nel calcio

Il mondo del calcio è in lutto. Il calciatore si è spento poco fa. L’annuncio ha mandato tutti nello sconforto: “Addio bomber“. Lo sportivo era amato da tutti e oggi tutti lo piangono, dai familiari agli amici, fino a chi l’aveva visto solo qualche volta sui campi da calcio.

Un dolore immenso, un vuoto davvero incolmabile, una notizia addirittura difficile da raccontare. Il bomber – com’era soprannominato negli ambienti calcistici – lascia questa terra, che adesso non sarà più la stessa senza di lui. (Continua dopo la foto…)

Loading...

Lutto nel mondo del calcio italiano, dopo Galeazzi ci lascia anche lui

lutto calcio

Addio al bomber Leonardo Gritti

Mondo del calcio in lutto: è morto nella notte tra il 14 e 15 novembre 2021, a 47 anni, Leonardo Gritti, ex calciatore di Treviglio. Il calciatore militò tra le altre squadre nel Leffe, Monza, Trevigliese e Arzago. Il “bomber” si trovava in stato vegetativo da giugno 2012, quando venne colpito da un infarto al termine di una partita di calcio ad Arzago. I danni riportati erano stati talmente gravi che non si era più ripreso. L’ex calciatore si trovava nella casa di riposo Ovidio Cerruti di Capriate San Gervasio, dove la notte scorsa è deceduto. I funerali si terranno domani 16 novembre

Gritti, durante la sua carriera, era riuscito ad arrivare fino alla Serie B con il Monza, prima di ritornare nel calcio di provincia a causa dei lunghi infortuni. “Il bomber” aveva aperto due ristoranti, continuando a giocare per passione. Quando è stato colpito dal malore era in forza all’Arzago.

Dopo l’incidente è stato fondato anche il gruppo Leo9 per attività benefiche e per organizzare ogni anno la sua festa di compleanno. La sua scomparsa lascia un vuoto incolmabile nel cuore di amici e parenti. “Bomber Leo”, com’era soprannominato, mancherà a tutti, perfino a chi l’aveva visto solo qualche volta sui campi di provincia.

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.