Nozze gay, i membri della famiglia reale olandese potranno sposare chi vogliono. L’annuncio di Mark Rutte

Loading...

membri della famiglia reale olandese potranno sposarsi con persone appartenenti a qualsiasi generesenza dover rinunciare ai propri titoli e/o diritti di successione. L’annuncio è arrivato nelle scorse ore a seguito dell’approvazione da parte del Parlamento.

Ancora una volta la famiglia reale olandese si mostra innovativa e desiderosa di staccarsi da tradizioni ormai vecchie e superate. Dietro questa nuova spinta più inclusiva c’è la spinta da parte della 17enne erede al trono, la principessa Amalia, figlia primogenita del re Willelm-Alexander. La giovane principessa la scorsa estate aveva annunciato di voler rinunciare alla sua rendita annuale, stimata intorno a 1.6milioni di euro all’anno, che il governo le avrebbe erogato a partire dal suo 18esimo compleanno.

La principessa Amelia ha definito tale rendita qualcosa che la fa sentire a disagio.

I membri della famiglia reale olandese potranno sposare persone dello stesso sesso

membri della famiglia reale olandese potranno sposare chi vogliono, senza distinzione di genere. La svolta storica è arrivata nelle scorse ore, su decisione del Parlamento; l’annuncio è stato dato dal Premier olandese Mark Rutte, che ha detto, in una lettera al Parlamento letta da lui stesso: “Il governo ritiene che l’erede al trono possa sposare una persona dello stesso sesso“.

Loading...

Il governo quindi non vede che un erede al trono o il re dovrebbe abdicare se vuole sposare un partner dello stesso sesso“. Il Premier Rutte ha dichiarato in Parlamento che i tempi sono cambiati e sono maturi affinché si possa fare questo importante passo verso l’inclusività.

I matrimoni reali devono essere approvati dal Parlamento

Come per la famiglia reale britannica, e in quasi ogni monarchia costituzionale, i matrimoni reali devono essere approvati si dal sovrano ma anche dal Parlamento.

Nel caso della monarchia olandese, i reali possono anche decidere di rinunciare a titolo e linea di successione se le nozze non dovessero essere approvate. Un caso simile e recente ha coinvolto la monarchia giapponese, con la principessa Mako che ha rinunciato a titoli e privilegi monarchici per sposare un cittadino comune, per amore.

Il ruolo della principessa Amalia di Olanda in questa decisione storica

Dietro la svolta del Premier Rutte ci sarebbero alcune dichiarazioni presenti in un libro sull’erede al trono, la principessa Amalia, 17enne.

Intitolato Amalia, il dovere chiamaera stato segnalato che nei Paesi Bassi i membri della monarchia erano gli unici a non poter sposare membri dello stesso genere seppur il Paese è stato tra i primi a legalizzare il matrimonio omossessuale nel 2001.

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.