“Addio”. Alessandro Meluzzi, il noto medico psicoterapeuta, è stato sospeso dall’Ordine dei Medici

Loading...

Alessandro Meluzzi, noto medico psicoterapeuta, è stato sospeso dall’Ordine dei Medici di Torino per “inosservanza dell’obbligo vaccinale”. Meluzzi, classe 1955, laureato in Medicina e Chirurgia a Torino, è da tempo considerato “medico dalle posizioni estremiste” sia sul vaccino sia sul green pass.

Tanto da partecipare ad uno degli ultimi appuntamenti di piazza organizzati da Marco Liccione in piazza Castello. Un provvedimento che arriva a distanza di poche settimane da quello preso nei riguardi della dottoressa Silvana De Mari, altra esponente “no vax” e di Mariano Amici, medico di base ad Ardea, nel Lazio.

Loading...

Solamente pochi giorni fa, durante la trasmissione “Controcorrente”, su Rete4, condotta da Veronica Gentili, Meluzzi aveva parlato di “gestione poliziesca della pandemia”. La sospensione vieta allo psicoterapeuta di “svolgere prestazioni o mansioni che implicano contatti interpersonali o comportano, in qualsiasi altra forma, il rischio di diffusione del contagio da Sars-CoV-2” e sarà in vigore almeno fino al 31 dicembre 2021.

1.200 i medici sospesi dall’ordine

Crescono, seppur di poco, rispetto alla scorsa settimana, i medici non vaccinati contro Covid-19 e sospesi. Sono attualmente 1.187 i medici e gli odontoiatri sospesi ai sensi del decreto legge 4 per non essersi ancora immunizzati. La scorsa settimana erano 1.100. A fare il punto è la Fnomceo, Federazione nazionale degli Ordini dei medici chirurghi e odontoiatri, che ha ricevuto gli aggiornamenti da parte degli Ordini provinciali.

A comunicare alla Fnomceo i dati sono stati 60 Ordini su 106 in totale. Gli iscritti agli Albi dei medici e degli odontoiatri sono circa 460mila. “Dall’inizio le sospensioni sono state 1.507, 320 delle quali poi revocate perché i sanitari hanno comunicato l’avvenuta vaccinazione”, precisa la Federazione.

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.