Femminicidio nel vicentino, il presunto killer di Alessandra Zorzin si è tolto la vita nella sua auto

Loading...

Epilogo tragico per il presunto assassino di Alessandra Zorzin, la 21enne vittima di femminicidio a Valdimolino, frazione di Montecchio Maggiore, nel vicentino. L’uomo che era il principale indiziato per la morte della giovane parrucchiera sarebbe stato ritrovato senza vita nella sua auto, la stessa con cui sarebbe fuggito dal luogo del delitto. Zorzin è la 48esima vittima di femminicidio in Italia dall’inizio del 2021, lascia un marito e una figlia di 2 anni.

Alessandra Zorzin femminicidio

Morto il presunto assassino di Alessandra Zorzin, vittima di femminicidio

Le indagini dei Carabinieri di Vicenza per l’omicidio di Alessandra Zorzin, parrucchiera di 21 anni, si erano immediatamente concentrate sul 38enne Marco Turrin.

L’uomo, residente a Vigodarzene, nel padovano, guardia giurata, era ricercato dalle forze dell’ordine dopo il delitto della parrucchiera 21enne. Sarebbe stato proprio lui a scappare in auto dalla casa della vittima, uccisa con un colpo di pistola al volto dopo un litigio, secondo le ricostruzioni dei vicini di casa.

Loading...

Il 38enne sarebbe stato ritrovato nella sua auto, una Lancia Y nera, nei pressi di Vicenza Ovest.

Si sarebbe sparato un colpo di pistola, posseduta per via del lavoro, che non gli avrebbe lasciato scampo.

Il 38enne padovano sospettato dell’omidicio

Come riporta l’ANSA, le varie testimonianze avrebbero indirizzato i sospetti verso Turrin, che da qualche tempo avrebbe frequentato assiduamente la casa di Alessandra Zorzin e del marito. L’agenzia riporta le parole della proprietaria di un ristorante che avrebbe incrociato il 38enne dopo l’omicidio: “L’ho visto andare via, camminava con andatura normale, non di fretta, come se nulla fosse accaduto“.

A lanciare l’allarme sono stati i vicini di casa, dopo aver sentito le urla e il rumore di uno sparo nell’abitazione di Alessandra Zorzin. Marco Turrin vi si sarebbe recato verso l’ora di pranzo, mentre il marito della vittima era fuori e la figlia di 2 anni all’asilo. Dopo l’alterco, l’uomo sarebbe fuggito dal luogo dell’omicidio in auto poi, in serata, la decisione di togliersi la vita.

Alessandra Zorzin ultima vittima di femminicidio a Vicenza

Alessandra Zorzin è stata uccisa, come molte altre donne prima di lei, da un uomo che conosceva e che le ha tolto la vita senza pietà. Dall’inizio del 2021 sono 48 le vittime di femminicidio in Italia, due solo lo scorso lunedì, mentre un’altra donna, Rita Amenze, è stata uccisa sempre nel vicentino pochi giorni fa.

Il marito le ha sparato nel parcheggio dell’azienda per cui la donna lavorava a Noventa Vicentina.

Invito i colleghi sindaci a mettere le bandiere a mezz’asta per ribadire la nostra ferma condanna contro ogni forma di violenza e come impegno a promuovere concretamente la cultura del rispetto“, ha dichiarato Francesco Rucco, il presidente della Provincia di Vicenza.

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.