Si chiama Stealthing: cosa c’è da sapere sulla nuova pratica sessuale illegale

Loading...

Le “mode” sessuali cambiano costantemente e con l’aumento dell’uso della tecnologica nelle nostre vite, ciò si diffonde sempre più velocemente.
Talvolta incappiamo però in un trend che non riguarda un piacere condiviso da ambo le parti della coppia ma qualcosa che, nel caso specifico, riguarda un atto meschino e non consensuale: lo stealthing.


Che cos’è lo stealthing? Semplicemente è la pratica che riguarda il rimuovere il preservativo durante l’atto sessuale, senza averne parlato con la partner o averne chiesto il suo assenso. L’esperto nel campo del “sesso e delle relazioni” di una nota marca di profilattici, Alix Fox, ha affermato: “Oltre alla definizione che descrive un uomo che rimuove il preservativo durante l’atto con una donna senza il suo assenso, ho potuto intervistare anche ragazzi omosessuali che sono stati vittime di questa pratica durante un atto di penetrazione anale.” (Continua…)

Perché le persone stanno iniziando a parlare di stealthing adesso?  Ultimamente è uscito un nuovo studio negli Stati Uniti di Alexandra Brodsky per il Columbia Journal of Gender and Law, che ha fatto luce sulla crescita delle pratiche inusuali, sia nella comunità omosessuale che in quella etero. Brodsky ha detto in un’intervista che avrebbe voluto studiare questi fenomeni già dal 2013, realizzando quante sue amiche erano state violate in questo modo. Ha spiegato che queste donne: “stavano lottando contro forme di maltrattamenti sessuali che non erano state riconosciute come violenza basata sul genere, ma che sembravano radicarsi nella stessa misoginia, nella stessa mancanza di rispetto”.

Loading...

Perché le persone praticano lo stealthing? Lo studio di Brodsky spiega in modo dettagliato l’esistenza di comunità online nate per difendere lo stealthing come un diritto del maschio, il diritto di ogni uomo a “diffondere il suo seme” – a prescindere dal tipo di rapporto: gay o etero. Nello studio vengono citati commenti di forum nei quali uomini addestrano altri uomini su come praticare lo stealthing nel modo migliore e offrire supporto e consigli per la rimozione non consensuale del preservativo durante il sesso. (Continua…)

Dove si sta diffondendo lo stealthing?  Il nuovo studio prendeva in analisi le pratiche sessuali negli Stati Uniti e alcuni studiosi dicono di averlo riscontrato anche nel Regno Unito, spiegando di essersi imbattuti nel termine stealthing impiegato in una serie di contesti, alcuni potenzialmente perseguibili per legge. Infatti, è importante chiarire che nel Regno Unito questa pratica è illegale in quanto si crea una condizione nella quale le persone non possono prendere decisioni liberamente. L’esperta nel campo sessuale, Tracey Cox, ha sottolineato come il violare il consenso dell’altra persona, in questo caso, possa portare al rischio di contrarre malattie sessualmente trasmissibili, incluse HIV ed herpes recidivo, oltre a gravidanze non desiderate.”

È un problema solo maschile? Alix Fox ha spiegato di aver sentito parlare di donne che adottano questa pratica. Come è possibile? Compromettendo l’efficacia del preservativo praticando minuscoli buchi con degli aghi oppure manomettendolo di nascosto, nel tentativo di farsi mettere incinta con l’inganno. Esistono casi di condanne per stealthing? A gennaio, in Svizzera, un uomo di quarantasette anni è stato condannato per stupro dopo aver rimosso il preservativo durante il rapporto con una donna conosciuta su Tinder. Secondo un’agenzia stampa del paese, un tribunale penale ha deciso che se l’uso del preservativo era previsto – ma non è avvenuto – avere un rapporto non protetto costituisce legalmente violenza sessuale. L’uomo è stato condannato a dodici mesi con sospensione condizionale.

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.