Ministero della Salute ritira pasta dai supermercati: il marchio da evitare

Loading...

Alcuni prodotti di pasta biologica di lenticchie, riso rosso e curcuma e di pasta biologia di fave sono state richiamate a scopo precauzionale dal ministero della Salute. 

Loading...

Le confezioni sono del marchio Pastificio Fiorentino Renaissance. La pasta è stata ritirata dai supermercati a causa della “probabile contaminazione con 2-cloroetanolo e ossido di etilene”, secondo quanto riporta il sito ilfattoalimentare.it

In particolare, sono interessate dal provvedimento le confezioni da 250 grammi della pasta di lenticchie, riso e rosso e curcuma con il Tmc 28/12/2023 dei formati calamarata, risoni, paccheri e penne, e

le confezioni da 250 grammi della pasta di fave, riso rosso e curcuma con il Tmc 08/01/2024 dei formati calamarata, paccheri e fusilli, e con il Tmc 28/12/2023 del formato risoni. 

La pasta richiamata è stata prodotta per l’Azienda Agricola Bio Floriddia C. da Pasta Natura Srl nello stabilimento di via Agricoltura 10, a Busca in provincia di Cuneo.

Ieri 30 agosto erano stati richiamati dal Ministero della Salute, sempre per la presenza di ossido di etilene, alcuni gelati confezionati di diversi lotti e gusti a marchio Nuii e Milka per la “possibile presenza di tracce di ETO (ossido di etilene) nell’ingrediente farina di semi di carrube”. 

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.