Bimbo di tre anni muore in un’auto lasciata sotto il sole

Loading...

Un bambino di 3 anni è morto in ospedale dopo essere stato trovato privo di sensi in un’auto lasciata sotto il sole fuori dalla casa della sua famiglia in Alabama. Al momento non ci sarebbero indagati o imputazioni per la tragedia che ha visto protagonista Johnathan Milam, deceduto domenica. Le autorità continuano a indagare sull’accaduto.

“Possiamo confermare che c’è stato un incidente che ha coinvolto un bambino piccolo, ma sembra essere davvero solo un tragico incidente”, ha detto al New York Post il vice sceriffo della contea di Cullman, Chad Whaley. “Siamo nelle prime fasi delle indagini.

Loading...

Speriamo che una volta conclusa questa fase, saremo in grado di fornire maggiori informazioni”, ha aggiunto, senza dire quanto tempo il bimbo è rimasto all’interno dell’auto o chi l’ha trovato. Una pagina GoFundMe lanciata per aiutare la famiglia di Johnathan con le sue spese funerarie, ha detto che”LJ” (come era conosciuto), lascia i suoi genitori e a una sorella maggiore.

“Apprezziamo tutte le preghiere in questo momento e nei giorni a venire!” si legge sulla pagina di raccolta fondi. I funzionari del Servizio Meteorologico Nazionale degli Stati Uniti hanno pubblicato un messaggio su Twitter evidenziando che la “morte per colpo di calore in auto” di Johnathan è la prima che vede vittima un bambino in Alabama quest’anno e ha ricordato alle persone di essere “caute”.

“Abbiamo appena appreso che un bambino nel nord dell’AL è morto dopo essere stato trovato in un’auto sotto il sole domenica”, si legge nel post. “Tenete le auto chiuse in modo che i bambini non possano accedervi da soli!”

La temperatura a Birmingham, a circa 50 miglia a sud di Holly Pond dove si è verificato l’incidente, domenica ha raggiunto i 32°. KidsandCars.org, un’organizzazione che tiene traccia di tali incidenti, riferisce che quest’anno 17 bambini sono morti a bordo di auto lasciate sotto in tutto il Paese.

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.