Matrimonio finisce in rissa, calci e pugni tra sposo e testimone. Arrivano i carabinieri, un ricoverato

Loading...

Rissa la matrimonio, sposo e testimone finiscono in ospedale. Il fatto è successo a Specchia, paesino di quattromila anime della provincia di Lecce, in Puglia, dove le nozze tra due giovani è finita a calci e pugni. Protagonisti della lite lo sposo e il testimone, che durante la cerimonia se le sono date di santa ragione.

Come riporta il quotidiano Lecce Sette, la notizia ha fatto rapidamente il giro del paese insieme a un video che ritrae i due uomini che di picchiano in strada tra le urla degli invitati e della sposa, incredula davanti alla scena. Complice l’aver alzato il gomito per i brindisi d’augurio, una parola di troppo, o un commento sgradito i due hanno iniziato a litigare per poi passare alle mani. Il motivo del violento litigio non è chiaro ma sembra che la scintilla sia scattata durante il pranzo di nozze.

rissa matrimonio specchia

Alcuni invitati, preoccupati per la situazione che stava degenerando, ha sollecitato l’intervento dei carabinieri, che appena arrivato hanno trovato sposo e testimone feriti. Sedati gli animi, i sanitari del 118 hanno quindi medicato i feriti. Ad avere la peggio il testimone, trasportato al pronto soccorso e poi ricoverato all’ospedale a Tricase, in provincia di Lecce.

Loading...
rissa matrimonio specchia

Sei anni fa si era era conclusa con sei denunce per rissa una festa per un matrimonio in una salari cevimenti di Surano, nel Sud Salento. Mentre era in corso la cena con circa quattrocento invitati, parenti e amici degli sposi, dopo aver bevuto qualche bicchiere di troppo erano passati alle mani dopo un diverbio per futili motivi.

rissa matrimonio specchia
rissa matrimonio specchia

Anche in quel caso erano intervenuti i carabinieri e gli operatori del 118. A parte qualche ematoma e ferita superficiale nessuno era finito in ospedale. Dopo la rissa i militari avevano identificato e denunciato sei uomini.

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.