“Non si è lavato per un anno”. La rivelazione della ex moglie sul famoso cantante lascia senza parole

Loading...

Phil Collins, accuse forti dalla sua ex moglie. Ormai sono anni che la coppia è impegnata a procedere nelle clausole per il divorzio, ma nonostante siano trascorsi ben 5 anni, i due sembrano non riuscire a raggiungere un compromesso. Il cantautore ed ex membro dei Genesis riceve nelle ultime ore accuse molto forti da parte di Orianne Cevey. Scopriamo cosa è accaduto.

Correva l’anno 2008 quando Phil Collins meritò la prima pagina dei giornali. Il motivo era da attribuire al divorzio da 25 milioni di sterline con Orianne Cevey. Una storia molto dibattuta che pare stia continuando a costare molto cara. L’ex moglie di Collins era decisa a ritrovare la sua serenità ed è così che sulle pagine del Sun arrivò la dichiarazione spiazzante.

Loading...

“Ho trovato un altro uomo e voglio provare ad essere di nuovo felice”. Accanto a Orianne, un altro uomo ovvero Thomas Bates, un giovane chitarrista sposato in gran segreto il 2 agosto a Las Vegas, dicendo all’ex marito che era in viaggio per lavoro: “Phil è ferito, come lo sarebbe ogni essere umano”. Dunque non solo un matrimonio durato meno di dieci anni e terminato con una feroce battaglia legale. 

E dopo alti e bassi, Phil Collins riceve ancora dure accuse da Orianne Cevey. La donna sostiene che l’ex marito le aveva promesso metà della casa e di non voler andarsene a meno di dover ricevere un indennizzo da 20 milioni di dollari. E dichiara qualcosa di molto imbarazzante su Tmz: “Per tutto l’anno scorso non si è mai lavato i denti né fatto una doccia, emanava un odore così penetrante e si era isolato fino a vivere come un eremita”.

Ovviamente Phil Collins non poteva tenersi queste accuse e la replica è arrivata quasi subito: “Sono vere e proprie bugie, è solo un modo per mettermi in pessima luce nel bel mezzo di un contenzioso legale. Lei minaccia di fare altre rivelazioni, ma saranno altre falsità su di me, la verità è che vuole ricattarmi per avere quella casa”.

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.