Violento nubifragio sulla città, strade allagate e interi quartieri sommersi dall’acqua

Loading...

Dopo aver provocato morte e distruzione nel centro Europa il maltempo arriva anche sul Belpaese. Nella notte tra sabato 17 e domenica 18 luglio un violento temporale si è abbattuto sulla città di Palermo. I vigili del fuoco in appena tre ore, a partire dalle 04:00, hanno eseguito 27 interventi per soccorrere automobilisti rimasti intrappolati in strade e sottopassaggi.

Proprio nella giornata di sabato la Protezione Civile aveva diramato un’allerta arancione su tutta la Sicilia settentrionale per rischio idrogeologico e temporali. Come già accaduto in passato l’attività dei pompieri si è concentrata su alcune zone, in particolare la zona di Viale Regione Siciliana, ovvero nella circonvallazione della città. Interessate anche piazza Indipendenza davanti al palazzo della Regione, via Imera, via Re Ruggero, via Messina Marine di fronte all’ospedale Buccheri La Ferla.

palermo nubifragio allagamenti

Naturalmente sono numerosi i tombini ostruiti dall’acqua a seguito del forte temporale che ha colpito Palermo fino all’alba. Tante le automobili sommerse dall’acqua tra via Imera e via Colonna Rotta, tanto da rendere necessaria la chiusura al traffico. Divieto al traffico anche per il sottopassaggio Palermo-Sciacca in zona Pagliarelli. Sono stati addirittura un centinaio gli interventi dei vigili del fuoco in scantinati e cortili allagati.

Loading...
palermo nubifragio allagamenti

Le zone interessate dagli interventi dei pompieri in questo caso sono zona Oreto, Ciaculli e Zisa. Per liberare gli automobilisti rimasti intrappolati con le macchine sommerse da metri di acqua si è reso necessario l’intervento dei sommozzatori, dei vigili del fuoco del reparto fluviale e un mezzo anfibio. I pompieri, fin dalla mattina di domenica 18 luglio, sono impegnati in una serie di controlli e verifiche in appartamenti e abitazioni dove la pioggia ha provocato infiltrazioni e crepe.

https://platform.twitter.com/embed/Tweet.html?dnt=false&embedId=twitter-widget-0&features=eyJ0ZndfZXhwZXJpbWVudHNfY29va2llX2V4cGlyYXRpb24iOnsiYnVja2V0IjoxMjA5NjAwLCJ2ZXJzaW9uIjpudWxsfSwidGZ3X2hvcml6b25fdHdlZXRfZW1iZWRfOTU1NSI6eyJidWNrZXQiOiJodGUiLCJ2ZXJzaW9uIjpudWxsfX0%3D&frame=false&hideCard=false&hideThread=false&id=1416665386729320449&lang=it&origin=https%3A%2F%2Fwww.caffeinamagazine.it%2Fitalia%2Fpalermo-nubifragio-allagamenti%2F&sessionId=64aa1d9a930081aa2ba238cc453cd8cf18aba022&theme=light&widgetsVersion=82e1070%3A1619632193066&width=550px

Non è soltanto Palermo a vivere disagi in queste ore. Sono stati numerosi, infatti, gli interventi dei vigili del fuoco anche in provincia. In particolare tra Carini e Isola delle Femmine per allagamenti e soccorso ad auto rimaste impantanate. A Bagheria infine il sottopassaggio della ferrovia è stato chiuso. Per fortuna al momento non si registrano feriti.

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.