Prof. Perricone: “Siamo tutti oggetto di una sperimentazione di massa con gli attuali vaccini”

Loading...

“Siamo tutti oggetto di una sperimentazione di massa con gli attuali vaccini”, non usa giri di parole l’ematologo Corrado Perricone, ex responsabile del Centro di Immunoematologia del Santobono-Pausilypon ed ex componente del Consiglio Superiore della Sanità, per fotografare l’attuale situazione, dovele autorità sanitarie e la politica hanno deciso di battere la strada della vaccinazione di massa come unica soluzione per uscire dall’incubo Covid. Nonostante i vaccini ora a disposizione abbiano mostrato diverse falle in termini di sicurezza ed efficacia

Loading...

Il medico partenopeo, intervistato da Napoli Today, ha inoltre fatto altre considerazioni molto interessanti e fuori dal coro rispetto alla comunità scientifica mainstream. “Siamo tutti oggetto di una sperimentazione di massa con gli attuali vaccini”, sottolinea diretto l’ematologo. Peraltro un vaccino quello attuale che “ha una copertura immunitaria di breve durata, essendo l’immunità legata al virus in toto che contiene come componenti 27 proteine mentre i vaccini in uso possono utilizzare solo quella disponibile cioè la proteina Spike”. Il “vaccino ideale dovrebbe avere un’elevata immunogenicità e una capacità consolidata di indurre risposte immunitarie efficaci“.

I ricercatori della Northeastern University di Boston ipotizzano possa essere proprio la proteina virale “S” ad innescare i fenomeni trombotici, “legando l’ormai noto recettore ACE 2 sull’endotelio (rivestimento interno) dei vasi e scatenando così la cascata di eventi che porta alla formazione dei trombi“.https://stopcensura.online/crisanti-ammette-la-vaccinazione-di-massa-e-parte-della-sperimentazione-video/embed/#?secret=nf510CHeAl

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.