“Devi farlo per me”. Saman Abbas, pubblicati gli ultimi e inquietanti messaggi inviati al fidanzato

Loading...

Saman Abbas, le conversazioni tra la madre e lo zio rivelate al fidanzato. Il caso della ragazza di 18 anni scomparsa da Novellara (Reggio Emilia) tra la notte del 30 aprile e 1° maggio continua a restituire alcune piste d’indagine. I sospetti e le ipotesi avanzate dalla procura del capoluogo emiliano puntano sui familiari di Saman, che avrebbero ucciso la giovane dopo aver rifiutato il matrimonio combinato.

Le ultime accuse sono state raccolte dagli inquirenti per bocca del fratello della giovane. Parole che punterebbero il dito contro lo zio Danish: “Secondo me l’ha uccisa strangolandola, anche perché quando è venuto a casa non aveva nulla in mano”. Ma resta ancora sempre e solo un’ipotesi. Al contempo viene contestata dalla procura la premeditazione a cinque indagati: i genitori, i due cugini Nomanulhaq Nomanulhaq, 34 anni, e Ikram Ijaz, 29, e lo zio Danish.

Loading...

La zona dove si presume possa trovarsi il corpo privo di vita della 18enne risulta essere ancora sotto analasi mediante l’uso di un elettromagnetometro oltre ai carotaggi del sottosuolo e l’impiego delle unità cinofile. Il caso si infittisce, mentre Ikram Ijaz, cugino di Saman, è stato estradato dalla Francia e arrestato. Ad oggi, tra le mani degli inquirenti anche gli ultimi messaggi che Saman Abbas avrebbe inviato al fidanzato 21enne.

“Li ho sentiti parlare di un omicidio. Mia madre mi ha detto che non si parlava di me, ma io li ho sentiti con le mie orecchie. Ora ho paura”, questo il contenuto dei messaggi in cui la giovane riferiva al fidanzato il tenore delle conversazioni che avvenivano tra la madre e lo zio. Messaggi resi noti durante la messa in onda della trasmissione Quarto Grado: “Parlavano di un omicidio. Mia madre parlava con suo fratello che le diceva: “Uccidiamola. Questa può scappare di nuovo o fare cose strane in futuro”.

Saman Abbas avrebbe conosciuto il fidanzato online, proprio durante il periodo in cui la giovane si trovava a vivere nella struttura protetta del Bolognese. E pare che tra le intenzioni di Saman premesse la volontà di voler lasciare l’Italia. Ai genitori avrebbe detto più volte: “Non voglio sposarmi, voglio solo andare via”. Rapporti diretti con i genitori che avrebbero trovato una conferma anche tra le dichiarazioni rilasciate dal fratello 16enne.

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.