Drammatico incidente durante le qualifiche: il pilota è in gravi condizioni

Loading...

Grave incidente al Mugello alla fine delle qualifiche della Moto 3. Jason Dupasquier finisce a terra e viene travolto dalle moto di Alcoba e di Sasaki. Bandiera rossa, tutti sono rientrati ai box, mentre il pilota appena 19enne della Ktm veniva prelevato con l’elicottero..

trasportato all’ospedale Careggi di Firenze dove, stando a quanto ha riferito il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani su Twitter, «sta andando in sala operatoria per un intervento neurochirurgico, la squadra dei medici ha la situazione sotto controllo. Forza ragazzo, hai 19 anni!», l’incoraggiamento.

Loading...

In realtà secondo fonti ospedaliere sembra che lo svizzero al momento sia sottoposto a Tac e risonanza magnetica per verificare quale sia la zona più critica sulla quale intervenire con maggiore urgenza. È possibile che il pilota venga successivamente portato in sala operatoria per un intervento chirurgico.

L’incidente è avvenuto proprio a fine turno all’uscita dell’Arrabbiata due, una curva quasi cieca e molto veloce. Dupasquier ha frenato all’improvviso e Jeremy Alcoba non è riuscito a evitarlo. Sasaki ha poi urtato sul casco il pilota svizzero ormai a terra.

Ai microfoni di Sky Sport, lo spagnolo ha raccontato invece di aver colpito Dupasquier sulle gambe dopo la caduta. «Alla curva della seconda Arrabbiata ero dietro — ha detto Alcoba —, ho visto che frenava, per non prenderlo sono andato a destra, ma siccome Dupasquier era in mezzo alla pista penso di averlo colpito alle gambe».

Attraverso i suoi canali social, la MotoGp rende noto che le condizioni di Ayumu Sasaki e di Jeremy Alcoba sono «OK». Ma c’è ancora molta preoccupazione per Dupasquier. Il giovane pilota è figlio di Philippe Dupasquier, pilota di motocross, è stato diverse volte campione nazionale svizzero e dal 2020 corre in Moto 3 con il team CarXpert PrustelGP.

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.