Svolta nelle indagini sulla scomparsa di Denise Pipitone: Anna Corona e Della Chiave sono indagati

Loading...

Continua a tenere banco il caso di Denise Pipitone. Sulla vicenda, nelle scorse ore, c’è stato l’ennesimo colpo di scena: Anna Corona e Giuseppe Della Chiave risulterebbero indagati dalla Procura di Marsala. La notizia è stata data dal saggista e giornalista Gianluigi Nuzzi, conduttore di Quarto Grado (Rete Quattro): “Si indaga per sequestro di persona. Al momento sono indagati Anna Corona e Giuseppe Della Chiave, ma ci potrebbero essere nuovi indagati”.

Durante la puntata mandata in onda venerdì 21 maggio è stato inoltre reso noto che sempre la Procura ha intenzione di far esaminare approfonditamente le intercettazioni ambientali. Nella fattispecie sono due gli audio su cui si vuole fare totale chiarezza: uno all’interno del commissariato di Mazara del Vallo, il secondo è quello captato da una “cimice” che fu posta sul motociclo di Jessica Pulizzi.

Loading...

Chi indaga vuole analizzare tale materiale attraverso le nuove tecnologie per poi procedere con l’incrocio degli esiti con gli altri atti delle indagini. Di recente Alberto Di Pisa, ex procuratore capo di Marsala, in un intervento concesso al programma Chi L’Ha Visto, menzionando Anna Corona e la figlia Jessica ha detto: “Quelle due donne sarebbero state capaci di tutto”. Di Pisa, quando 17 anni fa Denise scomparve nel nulla, era al timone delle indagini.

“La tesi che io ho sempre sostenuto e che continuo a sostenere è che questa vicenda nasce in ambito famigliare – ha spiegato sempre l’ex pm – Jessica, figlia del papà biologico di Denise, riteneva la piccola la causa della distruzione della sua famiglia. Secondo noi è stata lei a prelevare la bambina quel giorno, per poi darla ad altre persone che a loro volta l’hanno affidata agli zingari”.

Di Pisa, per quel che concerne il nuovo filone di indagine della procura di Marsala, ha sottolineato che c’è la necessità di portare alla luce elementi inediti. Se così non fosse tutto sarebbe “inutile”. Poi un altro giudizio secco e duro su Jessica e Anna Corona: “Quelle due donne sono terribili, capaci di tutto secondo me”.

Quanto a Giuseppe Della Chiave si tratta del nipote di Battista, il testimone sordomuto ascoltato dalla Procura che indaga sulla scomparsa della piccola da Mazara del Vallo e che sostiene di sapere molto di quanto accaduto alla Pipitone. “Denise è stata rapita da due uomini e portata via in moto e poi in barca”, ha detto. Nelle scorse ore, è inoltre emerso che Denisa, ragazza di Scalea, non è Denise Pipitone. La notizia è trapelata a Pomeriggio Cinque.

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.