La showgirl italiana si mostra così per la prima volta: la riconoscete?

Loading...

Tutte le foto a fine articolo. La famosa showgirl italiana ha voluto mandare un messaggio importante ai suoi follower. Da diverso tempo si sta parlando di skin positivity, in cui vari volti dello spettacolo si mostrano senza filtri, facendo vedere ai propri follower in che stato è la pelle in particolare quella del viso. Ad inaugurare questa scia è stata Aurora Ramazzotti, che con un atto di coraggio, ha postato sui social una foto del suo viso in primo piano contornato dall’acne.

Una scelta che ha fatto sì che anche altri volti noti si mostrassero senza veli. A far scalpore, ultimamente, è stata Giulia De Lellis che a Venezia, nonostante il trucco, ha fatto vedere la sua acne. Un’apparizione, la sua, che ha attirato critihe e complimenti, lanciando però lo stesso messaggio di Aurora. (Continua…)

Loading...

Paola Di Benedetto senza filtri

Ultima a lanciare un messaggio simile è stata proprio la vincitrice del Grande Fratello VipPaola Di Benedetto. La ragazza senza usare alcun tipo di filtro ha fatto vadere la sua pelle prima e dopo i trattamenti estetici.

Nel prima anche sul suo viso, l’acne faceva da padrone; mentre nel secondo scatto non sembrava che ci fosse più niente. Ecco cosa ha scritto per giustificare il suo gesto: (Continua…)

“Troverete anche questa foto nel mio racconto: non ve la posto perché ultimamante fa “moda”, ma perché ve ne parlo da anni, e il mio seguito cambia e cresce con il passare del tempo. E voglio che questo messaggio arrivi forte e chiaro a chiunque ne abbia bisogno!”. E inoltre la Di Benedetto continua mostrandosi con una pelle totalmente diversa, lanciando un messaggio di speranza ai suoi follower:

“Questa sono io pochi minuti fa, senza filtri. Tutto passa e tutto cambia, abbiate solo pazienza e affidatevi a dei bravi preofessionisti”. Insomma anche Paola ha fatto vedere che con un pò di costanza e rivolgendosi alle persone giuste, tutto si risolve.

Stories Paola Di Benedetto (fonte Instagram @paoladibenedetto)
Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.