Covid: la nuova mappa dei colori a partire da lunedì 19 Aprile. Riaperture in Trentino

Loading...

Cambia di nuovo la mappa dei colori della penisola: a partire da lunedì 19 Aprile, la Campania passerà in zona arancione, mentre rimarranno in zona rossa Sardegna, Valle d’Aosta e Puglia.

Covid: la nuova mappa dei colori a partire da lunedì 19 Aprile
La situazione per quanto concerne il Covid sembra in via di miglioramento: i dati registrati nell’ultima settimana sono confortanti, la curva dei contagi infatti dimostra una leggera inflessione, anche l’indice Rt nazionale è diminuito, passando da 0.92 a 0.85. Miglioramenti anche sul numero di casi positivi ogni 100 mila abitanti, che si attesta sui 182 nuovi casi. Permane invece alto il numero di occupazione delle terapie intensive, ancora al di sopra del 30%, siamo infatti sul 39%.

Loading...

Nonostante i dati in netto miglioramento, le zone gialle saranno riattivate solo a partire dal 26 Aprile, e in questo caso le Regioni che avrebbero i requisiti per il cambio di colore sono 11: Lazio, Umbria, Marche, Abruzzo, Molise, Piemonte, Lombardia, Veneto, Trentino Alto Adige, Friuli-Venezia Giulia, Emilia Romagna.

Fuga in avanti invece da parte del Trentino, che pur trovandosi in zona arancione, grazie ad una legge provinciale del 2020, gli consente in situazione epidemiologica in attenuazione, di poter riaprire alcune attività, indipendentemente da quanto deciso a livello nazionale.

Forte dunque del sostegno giuridico, a partire da lunedì 19, il Trentino aprirà bar e ristoranti, che potranno svolgere la loro attività all’aperto fino alle ore 18, come dichiarato dal presidente di provincia Maurizio Fugatti e dall’assessore al commercio e turismo, Roberto Failoni: –“E’ un segnale di speranza per il futuro nei confronti di una categoria fra le più colpite dagli effetti economici causati dalla pandemia. I dati di oggi lo consentono: abbiamo un Rt in continuo calo, pari a 0,69, e un’incidenza che si attesta a 120 casi ogni 100 mila abitanti”.

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.