“In 5 sono finiti in ospedale”. Igor il Russo, le cronache tornano a parlare di lui: è successo in carcere

Loading...

Non c’è nulla che possa placare la furia di Igor il Russo, neanche il carcere. Per chi non lo ricordasse stiamo parlando del killer di Budrio, l’uomo che dopo aver commesso diversi crimini riuscì a fuggire alla cattura come un novello Rambo. Il criminale serbo Norbert Feher, conosciuto anche come Igor Vaclavic  e Igor il russo, fu arrestato dopo diversi delitti in Italia e altri commessi nel dicembre 2017 in Spagna.

Il 40enne è stato condannato all’ergastolo per due omicidi commessi nelle province di Bologna e Ferrara. Ora si trova in carcere a Dueñas, comune spagnolo nella provincia di Palencia, in attesa di un altro processo per triplice omicidio commesso nella penisola iberica. Ebbene, poco prima di essere trasferito nel carcere di Zuera, dove il 13 aprile inizia il procedimento penale, Igor è andato in escandescenza.

In tutto Norbert Feher, conosciuto da tutti come Igor il Russo, ha ferito cinque persone che sono state ricoverate in ospedale con lesioni di diversa gravità. Lo riporta il sito LaComarca, che spiega come il detenuto abbia prima tentato di ferire un agente pugnalandolo con delle piastrelle affilate. Poi Igor ha preso a calci e pugni altri dipendenti del carcere che stavano tentando di bloccarlo. A far esplodere la rabbia dell’uomo sarebbe stato proprio il trasferimento a Zuera dove deve affrontare il processo per triplice omicidio. (Continua a leggere dopo la foto)

Loading...

Oltre ad aver realizzato una sorta di piccoli pugnali con le piastrelle, Igor il Russo ha mostrato ancora una volta le sue capacità di sopravvivenza in ‘luoghi ostili’ realizzando una specie di armatura. Per farlo ha utilizzato felpe, riviste e altri vestiti. Prima di essere prelevato dalla sua cella Norbert Feher aveva dichiarato che “avrebbe portato via” chiunque fosse entrato. A quanto pare le minacce rivolte agli agenti duravano già da diversi giorni. (Continua a leggere dopo la foto)

Mercoledì 7 aprile il suo avvocato, Juan Manuel Martín Calvente, si è recato in carcere, ma Igor il Russo non ha voluto riceverlo. Nonostante il ferimento di ben cinque uomini, Igor alla fine è stato immobilizzato e preso in custodia da un reparto speciale della Guardia Civil. Norbert Feher, lo ricordiamo, fu arrestato dopo una latitanza di ben otto mesi.

Il primo aprile 2017 uccise, dopo un tentativo di rapina, il barista di Budrio Davide Fabbri. Sette giorni più tardi tolse la vita, in un agguato, a una guardia ecologica volontaria di Ferrara, Valerio Verri. Prima di essere catturato in Spagna Igor il Russo uccise anche due agenti della Guardia Civil e un allevatore.

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.